Skin ADV

10 cose che le persone di successo fanno al rientro dal lavoro

Set 4 • NEWS PRO, PRIMO PIANO • 119 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Cosa fanno le persone di successo nei primi dieci minuti della loro giornata lavorativa? Come si preparano a una lunga e fruttuosa giornata in ufficio? Il quotidiano britannico Independent ha proposto la soluzione, stilando un elenco di 18 cose da fare, prendendo spunto da You Can’t Be Serious! Putting Humor to Work di Michael Kerr e Tame Your Terrible Office Tyrant: How to Manage Childish Boss Behavior and Thrive in Your Job di Lynn Taylor.

  1. Riflettere.
  2. Prendersi un momento di pausa ed essere concentrati.
  3. Mettersi comodi.
  4. Organizzare il proprio spazio di lavoro.
  5. Camminare o stare in piedi per qualche minuto prima di sedersi.
  6. Rivedere le cose da fare e le priorità.
  7. Immaginare il successo dei propri progetti.
  8. Organizzare gli impegni della giornata.
  9. Non fare nei primi minuti della giornata più cose contemporaneamente.
  10. Fare attenzione alle distrazioni.
  11. Saper dire di no.
  12. Tenere lontana la negatività.
  13. Prendersi il tempo per salutare i propri colleghi e creare un clima amichevole.
  14. Assicurarsi che il proprio staff sia motivato.
  15. Sorridere.
  16. Trovare qualcosa di cui essere grati, nella vita privata o al lavoro.
  17. Pensare a come aiutare gli altri.
  18. Controllare con intelligenza le e-mail senza perdere tempo
  19. Ordine.

 

Questa interessante lista fa emergere essenzialmente tre linee guida fondamentali, applicabili alla vita lavorativa nel complesso e non soltanto ai primi dieci minuti della giornata. La prima e più evidente è quella dell’ordine: bisogna lavorare con cognizione di causa, in modo organizzato, logico, strutturato gerarchicamente. L’ordine dev’essere sia mentale (1), siamo concreto e materiale (4); non basta sapere cosa fare, ma bisogna anche metterlo in una disposizione sensata, dal fondamentale al superfluo (6). Nei primi momenti in cui si pianifica la giornata non bisogna fare confusione, lavorando su più questioni (9); altrimenti ne pagherete le conseguenze con una giornata organizzata male. Fare bene qualcosa significa anche sacrificare qualcos’altro: per questo bisogna saper dire «No» (11) e leggere solo le e-mail importanti (18). In questo modo la giornata sarà organizzata perfettamente (8) e il lavoro fruttuoso.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »