Skin ADV

Sermoneta celebra la donna con “Sermoneta si tinge di rosa”

Apr 22 • Arte e Cultura, Turismo • 126 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

*Sabato 25 e domenica 26 aprile 2015*

Il borgo medioevale di Sermoneta (Latina) diventa palcoscenico d’eccezione
per celebrare la creatività femminile e la donna creatrice di vita e
creatrice di bellezza della vita. Sabato 25 aprile dalle 16 alle 19 e
Domenica 26 Aprile, dalle 10.30 alle 19 si terrà “Sermoneta si tinge di
rosa”, manifestazione organizzata dall’Amministrazione comunale in
collaborazione con il Coordinamento Nazionale dell’Imprenditoria femminile
della Confesercenti Latina: un percorso attraverso le vie del paese alla
scoperta delle arti femminili a 360 gradi.

Tutto il paese sarà addobbato con fiori e piante di tonalità rosa; in Corso
Garibaldi si terrà il Mercatino di “Artigianato in rosa”. Ci sarà anche un
percorso enogastronomico. Nel Palazzo della Cultura ci sarà la mostra “La
Materia Diventa Arte” a cura di Serena Inchioda e una mostra di sculture a
cura di Barbara Di Salvo; alla scalinata chiesa S. Giuseppe sculture di
Paola Piatti. Alla chiesa di San Michele mostra della FI.DA.PA. di Latina –
Sermoneta con esposizione di abiti del XX secolo. Sabato è previsto anche
un flash mob dell’associazione “Chi dice donna”.

Il taglio del nastro ci sarà domenica 26 aprile alle 10.30 con l’esibizione
delle Majorettes Butterfly di Sezze. Sul corso l’associazione
festeggiamenti centro storico venderà “le frittelle della solidarietà”: il
ricavato sarà devoluto all’Andos di Latina.

Sotto la Loggia dei Mercanti, resa celebre dal film “Non ci resta che
piangere” con Massimo Troisi e Roberto Benigni, “Sermonetane all’altare” –
Mostra di abiti delle spose di Sermoneta dagli anni ’50 agli anni ’70 (a
cura delle donne di Sermoneta) e “Sposarsi a Sermoneta a cura di Tres Chic.

Domenica 26 Piazza San Lorenzo ospita la presentazione di due libri: alle
12 “Oh bimbe” di Graziella Falconi” e alle 16 “Ricordami di essere felice”
di Claudio Volpe. Subito dopo sarà presentata la rivista Reader’s Bench.

Alle 17.00 nel palcoscenico naturale del Belvedere di Sermoneta, esibizioni
di balli di gruppo a cura di Aguanilé – scuola di balli latino americani e,
a seguire, la sfilata di moda a cura di “Amavis – stilista del riciclo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »