Skin ADV

A breve il Capodanno Cinese, la High Season Turistica del gigante asiatico

Gen 14 • Cina, PRIMO PIANO • 388 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Il 27 Gennaio scatta il capodanno cinese, inizia l’anno del Gallo. Il capodanno cinese è anche il momento di picco del turismo cinese verso l’estero, e l’Italia è una delle mete preferite.

La corrispondenza dell’alta stagione turistica cinese (capodanno cinese e prima settimana di Ottobre) con la bassa stagione del turismo italiano determina una grande opportunità per gli operatori del settore.

La spesa turistica della Cina supererà i sei miliardi di yuan (865 miliardi di dollari statunitensi) nel 2017, secondo il rapporto industriale pubblicato dal Governo cinese.

Secondo un rapporto pubblicato dal China Tourism Academy, il numero di turisti cinesi, in entrata e in uscita potrebbe raggiungere oltre cinque miliardi nel 2017, con il turismo cinese verso l’Europa destinato a crescere dato il reddito procapite in aumento e la sempre maggior facilità di ottenere un visto turistico europeo. Nel solo 2016 4,7 miliardi di turisti cinesi, hanno speso 5,5 miliardi di yuan.

Soprattutto il Sud Italia ha spesso difficoltà nelle relazioni con gli operatori turistici cinesi e la Horizon Solutions Consultants ha promosso delegazioni imprenditoriali cinesi del settore per agevolare l’interlocuzione tra Tour Operators cinesi e gli attori italiani del settore.

A seguito di tali iniziative è nato PickItLocal.com un portale in Italiano, Cinese e Inglese, destinato alla promozione di mete turistiche, attività commerciali e eventi ludici in Regione Campania.

a cura di Francesco Di Lieto
Corrispondente per IPmagazine
London – Shanghai
Managing Director at Horizon Solutions Consultants
www.hscglobal.co.uk
redazione@ipmagazine.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »