• smau

A Smau, il racconto dell’ecosistema innovativo

Ott 16 • NEWS PRO, PRIMO PIANO, TECNOLOGIA • 765 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Accelerare il processo d’innovazione nelle imprese partendo dal genio e dalla creatività delle startup, dei centri di ricerca e dai cluster. Con questo obiettivo Smau si prepara a far scendere in campo l’intero ecosistema dell’innovazione nazionale con oltre 300 startup pronte a rinnovare il business delle imprese.

Startup, Spin-off, Centri di Ricerca, Cluster, Parchi Tecnologici, Regioni, Comuni e Associazioni di categoria ciascuno con la propria squadra di imprese e startup innovative e con le proprie iniziative dedicate all’Open Innovation. Così schierato, l’intero ecosistema dell’innovazione è pronto a scendere in campo per supportare le imprese e le pubbliche amministrazioni nel loro processo di rinnovamento e far fronte alle nuove sfide che il mercato nazionale e internazionale pone.

Partendo dal MIUR, presente con i 56 progetti vincitori del bando vincitori del bando Social Innovation PON Ricerca e Competitività 2007-2013, che disporrà di un’ampia area espositiva di incontro, un’Arena Social Innovation dedicata dove si susseguiranno workshop e speed pitching tematici dedicati alla presentazione dei progetti inerenti deversi settori tra cui Health, Mobility, Cultura, energie rinnovabili, oltre che con un’attività di formazione che si svolgerà sul Camper di StartupItalia!. Focus della formazione sarà un’attività one-to-one di analisi valutativa sull’efficacia e il posizionamento della comunicazione di ciascun progetto. Al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, presente per promuovere il Piano Italiano Garanzia Giovani, finalizzato al coinvolgimento proattivo delle imprese, attraverso un’Arena denominata “Crescere in Digitale” dove vengono realizzati contenuti formativi sull’opportunità di avviare progetti di digitalizzazione nelle aziende e un’area espositiva dove gli imprenditori interessati possono approfondire i contenuti del progetto con gli esperti del Ministero. Per proseguire con le più dinamiche Regioni Italiane presenti con Partner Strategici e Startup e attraverso i loro Assessori alle Attività Produttive, Ricerca e Innovazione nel Convegno di Apertura Smau, insieme alle principali aziende del Digital per confrontarsi: Regione Abruzzo con il Polo d’innovazione ICT, la Fi.R.A., la finanziaria regionale e 10 Startup rappresentative delle aree di specializzazione della Regione, Regione Calabria con i suoi partner strategici Calabria Innova e Fincalabra S.p.A, finanziaria regionale, e 16 startup, Regione Campania con 25 startup e spin-off, Regione Emilia-Romagna con 9 startup e 4 laboratori di ricerca, Regione Lombardia attraverso i suoi 11 incubatori certificati Boox, ComoNExt, D-Namic, Digital Magics, Fondazione Filarete, Impact Hub, Parco Tecnologico Padano, Polihub, RQ, Talent Garden Milano, TIM #WCAP Accelerator, Regione Toscana con i suoi partner strategici Invest in Tuscany e Toscana Promozione e una selezione di 19 startup del territorio, Regione Piemonte con il partner strategico MESAP, Polo di Innovazione Meccatronica e dei sistemi avanzati di produzione presente con 2 startup a cui si aggiunge I3P Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino presente con 6 startup. Che, insieme ad acceleratori e incubatori coinvolti dal Comune di Milano, Speed MI Up, Polihub e FabriQ, con complessive 14 startup, cui si aggiungono Bergamo Sviluppo, H-Farm Ventures, Innovuum.

Tra gli stand anche due Camper di due realtà coinvolte nella consulenza one-to-one dei progetti innovativi: il Barcamper di Dpixel, con la sua metodologia innovativa e di interesse nazionale finalizzata all’accelerazione e alla creazione d’impresa oltre che alla diffusione dell’innovazione sull’intero territorio nazionale, farà salire all’interno del camper coloro che avranno un progetto innovativo per colloqui one-to-one. E quello di StartupItalia!, opportunamente attrezzato per il check-up sulla comunicazione dei 56 progetti vincitori del bando Social Innovation del MIUR.

Sarà presente anche Intesa Sanpaolo con 6 startup e con un’offerta dedicata all’ecosistema dell’innovazione, in particolare con Startup Initiative, piattaforma di accelerazione e incontro tra startup, investitori e imprese e Tech-Marketplace, una piattaforma digitale che promuove l’interazione tra Startup, PMI e grandi aziende, facilitando l’incontro tra domanda e offerta di innovazione tecnologica.

Sarà presente anche TIM #WCAP Accelerator, il programma di Open Innovation di Telecom Italia con un grande spazio espositivo che ospiterà le 48 imprese digital selezionate per originalità, talento e forza innovativa delle loro idee di business. I progetti TIM #WCAP si articolano nel settore hardware, in particolare Internet of Things, smart home, smart city, e-health. Ma anche nel settore entertainment, dove le startup sono impegnate nello sviluppo di servizi legati alla content creation, al content management e al gaming. Oltre alla presenza nell’area espositiva le Startup saranno protagoniste di momenti di speed pitching, ovvero brevi presentazioni, in cui esporranno efficacemente in 90 secondi il loro progetto, la value proposition e tutte le caratteristiche che rendono innovative le loro soluzioni.

Saranno 40 le sessioni di speed pitching in programma nei tre giorni a disposizione del pubblico suddivisi per tipologia di settore: manifattura, commercio e turismo, smart communties e social innovation, digitale, ma anche mirate in lingua inglese per gli investitori internazionali.

Sarà il Convegno inaugurale Smau Internazionale “Stati Generali dell’Innovazione delle Regioni Italiane” ad aprire la 52^ edizione di Smau (mercoledì 21 ottobre ore 10:30) in cui grandi Player del mercato si confronteranno con Assessori regionali di Attività Produttive e Innovazione per fare il punto sulla nuova geografia del sistema dell’Innovazione e sulle opportunità da essa derivanti. Il secondo giorno sarà dedicato alla premiazione degli enti locali che hanno innovato mediante il Premio Smart Communities, che si svolgerà nell’ambito del Convegno “Smart Communities e Innovazione Sociale come motore di sviluppo del territorio e delle imprese” (giovedì 22 ottobre ore 14:00). A concludere il calendario di appuntamenti dedicato all’incontro e alla contaminazione tra imprese mature e nuovi progetti imprenditoriali, il “Premio Nazionale Innovazione ICT e il Premio Lamarck” (venerdi 23 ottobre ore 14:30), un unico evento in cui poter riunire i campioni d’innovazione con l’obiettivo di favorire la nascita di nuove partnership per la crescita e lo sviluppo delle imprese.

Startup che avranno l’opportunità di incontrare imprenditori e decisori delle amministrazioni locali, stringere sinergie e confrontarsi così con altre realtà più strutturate da cui acquisire know-how. Ma le opportunità di Smau Milano proseguono con un nuovo appuntamento: Smau International, che prende avvio grazie alla concomitanza con le ultime settimane di Expo Milano. Un evento nell’evento che, in collaborazione con ICE e il Ministero dello Sviluppo Economico, vedrà la partecipazione di 55 investitori provenienti da 20 Paesi, fra cui Canada, USA, Brasile, Russia, Corea del Sud, Singapore, Hong Kong, Cina, Taiwan, Arabia Saudita, Israele, coinvolti nell’evento ItaliaRestartsUp, un b2b per consentire l’incontro degli investitori internazionali con l’ecosistema italiano delle startup. Inoltre, attraverso collaborazioni con qualificati Partner Internazionali, dall’American Chamber of Commerce in Italy all’acceleratore Axel Springer Plug and Play, fino al dipartimento del Governo di Hong Kong e alla Camera di Commercio italo-germanica, propone un’area dedicata al sistema internazionale diventando una piattaforma di primi contatto per le aziende italiane interessate ad espandere il proprio business all’estero. Startup e aziende interessate ad internazionalizzarsi avranno molteplici occasioni di incontro e confronto durante il ricco programma di workshop e speed pitching che offriranno l’opportunità di affacciarsi ai diversi mercati internazionali grazie alla puntuale presentazione di trend, mercati, esigenze, ma anche dall’interazione con alcune testimonianze di Startup internazionali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »