Amministrare un condominio. L’esperienza di Effeci&Partners

Lug 2 • NEWS PRO • 979 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

I cambiamenti sono accelerati, e non solamente per líentrata in vigore, il prossimo 18 giugno, della legge 220 dellí11 dicembre 2012, ma per la moltitudine di normative in materia che impongono formazione professionale e continuo aggiornamento per svolgere tale attivit‡. Eí in via di estinzione il concetto di amministratore ìdoppiolavoristaî, che amministrava pi˘ condomini per arrotondare il proprio stipendio: quindi, esercitare la professione di amministratore immobiliare come unico lavoro significa necessariamente gestire meglio molte ìunit‡ immobiliariî, con líesigenza di dotarsi di una struttura organizzata. Non Ë possibile gestire una moltitudine di immobili dovendosi occupare di fare tutto in prima persona: oggi, líamministratore di condominio Ë equivalente a quello di una societ‡ con personalit‡ giuridica; a fronte di un budget di spesa deve ottimizzare il rapporto tra costi e servizi. Per far ciÚ, ad esempio, bisogna iniziare a pensare di effettuare manutenzioni programmate agli stabili, di modo da avere impianti sempre efficienti ed a costi preventivamente stabiliti. Esercitare, inoltre, questa professione in forma ìassociataî o ìsocietariaî significa avere la possibilit‡ di un continuo confronto con i colleghi associati, con un duplice risultato: un forte impulso alla crescita professionale ed una considerevole riduzioni dei costi di gestione dello studio.


A Latina, opera lo Studio Associato Effeci & Partners, affiliato allíA.N.A.C.I. (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari), referente nel capoluogo della Sinteg, societ‡ di servizi immobiliari integrati per la gestione del condominio (www.sinteg.org).

I servizi erogati sono principalmente due; il primo riguarda il servizio di call center, mentre il secondo Ë un circuito denominato Sinteg Shop Card. CiÚ significa che Ë attivo un numero verde al quale, gratuitamente, i condomini possono rivolgere tutte le loro segnalazioni di guasto, o mal funzionamento, di un impianto allíinterno del proprio stabile.

Il call center possiede un database comprendente líelenco dei condomini amministrati dallo Studio Associato Effeci & Partners, e, per ogni condominio, líelenco dei vari manutentori fornito direttamente allíamministratore. Il tutto Ë gestito da un sistema che puÚ essere scaricato su un qualsiasi apparecchio con sistema operativo Android (smartphone, tablet) oppure su un qualsiasi pc, di modo che il condomino che si Ë rivolto al call center possa seguire live líintervento richiesto. Nel caso di pagamento a prestazione, il compenso Ë regolato da un contratto quadro con i singoli manutentori; nel caso di contratto, invece, Ë tutto compreso nel pagamento di un canone trimestrale.

Per quanto concerne la Sinteg Shop Card, invece, lo Studio Associato Effeci & Partners Ë operativo a Latina dallo scorso 6 marzo, mentre, nelle macro aree delle province di Prato, Firenze, Mantova, Parma e Reggio Emilia il progetto Ë partito nel settembre 2012. La card consente di ottenere, negli esercizi convenzionati uno ìsconto in puntiî, in misura proporzionale a quanto speso che permetter‡ ai condomini possessori di defalcare o azzerare il costo della rata condominiale. Presto líiniziativa avr‡ uno sviluppo territoriale in tutte le aree dove Ë presente il network Sinteg, ed a breve la Sinteg Shop Card diventer‡ realt‡ anche in due noti outlet.

Questa presenza capillare della carta denota la sua doppia valenza, locale e nazionale. Infatti, se per esempio un condomino di Prato si reca a Latina, consultando il sito  www.sintegshop.com, potr‡ individuare gli esercizi convenzionati presenti nella provincia pontina ed effettuare convenientemente i propri acquisti. Sono stati presentati, al Presidente di Confedilizia Latina, Ing. Amedeo Palombo, i risultati de progetto Sinteg Shop Card. Líing. Palombo, ritenendo il progetto interessante e virtuoso, ha aderito allíiniziativa ritenendola importante anche per fare sinergia ed ampliare i servizi offerti agli associati alla Confedilizia.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »