Skin ADV

Carla Fendi restaura il Teatro Caio Melisso di Spoleto: «Bisogna valorizzare l’alto artigianato italiano»

Lug 17 • Moda • 688 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Da febbraio Carla Fendi è membro del Cda e presidente onorario della Fondazione Festival dei Due Mondi di Spoleto. Da qualche anno l’imprenditrice romana investe capitali ed energie sulla manifestazione, di cui la Fondazione che porta il suo nome è main partner dal 2012. L’ impegno per il restauro del Teatro Caio Melisso di Spoleto va avanti. Durante i lavori sono stati riportati alla luce gli affreschi floreali originali che erano sepolti sotto la tinteggiatura e sotto la carta da parati, salvati grazie alla maestria dei restauratori della Coobec, una cooperativa locale che lavora a regola d’arte, sono artigiani specializzati, bravissimi e professionali, una parte dell’Italia che va valorizzata».

“Lo spirito con cui sostengo la cultura è proprio quello di salvaguardare i beni e le ricchezze straordinarie del Paese, e ritengo che ogni cittadino debba dare un contributo in base alle proprie possibilità. L’italiano ha l’arte di fare con le mani in modo creativo. Ecco io desidero ridare valore culturale all’artigianato, che considero il “petrolio” dell’Italia.”
L’italiano ha l’arte di fare con le mani in modo creativo. Ecco io desidero ridare valore culturale all’artigianato, che considero il “petrolio” dell’Italia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »