Cultura: restituiti 5000 reperti del patrimonio artistico e culturale italiano

Gen 23 • Arte e Cultura, PRIMO PIANO, RUBRICHE • 558 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Il 21 gennaio,  presso il Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano, il Gen.B. Mariano Mossa, Comandante Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, alla presenza del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, On. Dario Franceschini, e del Procuratore Aggiunto della Repubblica di Roma, Dott. Giancarlo Capaldo, è stato presentato il più grande quantitativo di reperti archeologici mai recuperati in un’unica operazione (saranno esposti oltre 5000 beni archeologici, per un valore di circa € 50.000.000), restituiti al patrimonio dello Stato, al termine di una  complessa indagine e vicenda giudiziaria internazionale, recentemente conclusesi nel territorio elvetico. Presente all’evento anche l’Ambasciatore della Confederazione Svizzera in Italia, S.E. Giancarlo Kessler.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »