Skin ADV

“Fabtotum”, una nuova rivoluzione nell’arte della stampa

Dic 17 • PRIMO PIANO, RUBRICHE • 1250 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Dalla prossima primavera sarà commercializzata la prima stampante 3D “made in Italy”

Marco Rizzuto e Giovanni Grieco, due 28enni italiani, hanno dato vita a Fabtotum, una stampante 3D che sarà in produzione dalla prossima primavera, grazie anche i finanziamenti ottenuti tramite crowdfunding. Una stampante tridimensionale non è una semplice stampante, ma si tratta di una vera e propria fabbrica personale. La stampa 3D è nata da qualche anno, ed ha subito un’evoluzione talmente veloce nel tempo che si è passati dall’utilizzo originario, legato unicamente alle creazioni di prototipi, all’utilizzo domestico, per la creazione di oggetti uso comune. Fabtotum può essere preordinata sul sito web  www.fabtotum.com a partire da un prezzo base di € 749,00, circa la metà delle stampanti con i prezzi più contenuti sul mercato. Degna di menzione la storia di Marco e Giovanni, riusciti in un’impresa in un Paese dove la disoccupazione giovanile tocca il 40%: intanto, gli esperti stimano come, nel giro di cinque anni, macchine come Fabtotum daranno il via alla rivoluzione industriale del 21esimo secolo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »