Fatture in Cloud, dall’idea di studenti italiani la rivoluzione nel campo della contabilità aziendale

Mag 18 • NEWS PRO, PRIMO PIANO, REPORTAGE, TECNOLOGIA • 743 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

L’intuizione di un gruppo di giovani studenti italiani ha suscitato l’interesse della redazione di IPMagazine, generando la voglia di approfondire il percorso che li ha condotti da un’idea ad una startup di successo.

L’idea vincente alla base del progetto è la semplificazione di pratiche commerciali quali le fatture. Il CEO e founder 24enne Daniele Ratti, dopo attenta analisi del mercato, ha individuato una lacuna in tale ambito e deciso di iniziare a lavorare sul suo software di fatturazione, Fatture in Cloud. Già nei primi mesi successivi al lancio della versione beta, l’immediato interesse riscontrato ha determinato un meccanismo domino che oltre a moltiplicare il numero dei clienti ha attirato l’attenzione di grossi finanziatori: tra questi, il gruppo multinazionale TeamSystem ha acquisito la startup per il 51% solo un anno dopo l’inizio del percorso.

Ripercorrendo quei mesi, il CEO Daniele Ratti ricorda un successo immediato, esploso già dopo pochi giorni con l’adesione di decine e decine di aziende che sono andate a crescere esponenzialmente con l’aumento degli investimenti in marketing.

Con il crescere del progetto e dei soggetti – clienti – coinvolti, il team di sviluppo di Fatture in Cloud si è allargato accogliendo nuovi membri:
– Matteo Milesi, CTO, 24 anni
– Carola Penati Limonta, HR & Customer Service, 21 anni
– Francesca Balestra, Customer Service, 29 anni
– Fabrizio Cipriani, Customer Service, 52 anni
– Antonella Guerra, Amministrazione, 53 anni.

Cinque nuove teste che lavorano costantemente su continui aggiornamenti e ampliamenti dell’offerta. Tra le novità in cantiere, Ratti ha anticipato alla redazione di IPMagazine l’intenzione di rilasciare a breve le API per permettere a chiunque di interfacciarsi con Fatture in Cloud e sviluppare plug-in. Al momento, lo strumento che più ci ha colpito è l’applicazione legata al servizio, la quale consente di accedere da qualsiasi device e in qualsiasi luogo alla gestione della propria impresa o Partita IVA per emettere fatture/preventivi o semplicemente analizzare l’andamento.
Per saperne di più vai su: Fatture in Cloud!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »