Skin ADV

Holey, la startup per la stampa 3D di tutori ortopedici vincitrice del premio Lazio Innovatore

Giu 17 • PRIMO PIANO, STARTUP, TECNOLOGIA • 739 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Tra i progetti più innovativi presentati quest’anno al premio Lazio Innovatore, concorso in costante ricerca di potenziali talenti, spicca Holey: la startup che consente di realizzare tutori ortopedici personalizzati e di stamparli in 3D.

Nell’era digital si fa largo un’applicazione concreta che costituisce il punto d’incontro tra tecnologia e medicina, grazie alle competenze dell’ingegnere medico e CEO Gabriel Scozzaro. Il tutore va a sostituire il gesso tradizionale con un impianto più leggero, meno invasivo e resistente all’acqua che rende più facili i piccoli gesti quitidiani.

Il massimo livello di personalizzazione è garantito dallo scanner che in soli 30 secondi cattura l’immagine dell’arto interessato, immagine che viene inserita nell’apposito software che restituisce l’elaborazione dell’esoscheletro partendo dall’immagine 3D digitalizzata in modo completamente automatizzato. Il risultato è un dispositivo di tipo “Clamshell”, facile e veloce da applicare.
A questo punto, il prototito è pronto per essere stampato in un materiale plastico ipoallergenico, resistente ed di altissima qualità. L’applicazione è molto semplice e veloce grazie alle cerniere di cui il tutore è accessoriato.

L’idea vincente di Holey è quindi quella di fornire soluzioni smart che si adattino perfettamente all’anatomia del paziente ed al suo stile di vita.

Per saperne di più: www.holey.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »