Skin ADV

Importante successo dell’evento Rosso al Chiaro di Luna per “Aspettando Vinibando”, l’enogastronomia del Lazio protagonista a San Felice Circeo LT

Lug 7 • NEWS PRO, PRIMO PIANO, SAPORI, Turismo • 711 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone




Quando si è invitati ad un evento in calendario in provincia di Latina, l’enogastronomia è il tema più apprezzato. Ma quando ad organizzarlo è una giornalista da anni apprezzata nel settore agroalimentare il risultato è questo:

sotto un cielo di stelle accompagnati dalle melodie di buona musica dal vivo nell’esclusiva location del Parco di Vigna la Corte di San Felice Circeo, la giornalista Tiziana Briguglio ha dato ai suoi ospiti un’anteprima della rinomata manifestazione con l’evento dal titolo: “aspettando Vinicibando”.

Giunta con gradimento di pubblico sempre crescente alla settima edizione, la manifestazione riconosciuta dalla Regione Lazio ‘Progetto Expo Milano 2015’, dal 20 al 22 Novembre, porterà per il settimo anno al Villa Irlanda Grand Hotel di Gaeta tutti quegli artigiani fautori di una politica agronomica attenta alla salvaguardia della biodiversità all’interno dei propri territori.

Tantissimo pubblico dunque, e importanti ospiti hanno potuto gustare in quest week end del 4-5 luglio l’eccellenza enogastronomica del Lazio. Stampa, addetti del settore, appassionati del buon cibo e molti turisti hanno potuto percorrere un viaggio alla scoperta del prezioso giacimento enograstronomico laziale.

In scaletta nelle due serate a tema, la degustazione delle oltre 60 aziende con tre grandi presentazioni in esclusiva: il lancio del bollino MCG per il pane di Lariano, la promozione del pomodoro Torpedino “da passeggio” e la nascita del primo tarallo da abbinare alle birre artigianali.

Come ormai consuetudine in ogni buona manifestazione che si rispetti, è stato possibile trovare angoli dedicati agli intolleranti al glutine e ai vegani così come le degustazioni guidate riservate alle birre artigianali, ai vini autoctoni, alle bollicine e alla cucina delle isole pontine.

E ancora tanta buona musica e la possibilità, per tutti, di potersi rilassare al chiaro di luna sorseggiando infusi alle erbe accompagnati da assaggi della tradizione mediterranea.

A voler essere trasferita ai foodies, in sostanza, l’anima di un territorio che pur se in continua evoluzione, riesce comunque a far emergere la propria identità con tutti i suoi profumi e i suoi sapori.

L’iniziativa, ha goduto del patrocinio dell’Arsial (l’Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio), del Comune di San Felice Circeo e ha visto la partecipazione dell’Associazione Italiana Celiachia e della Fondazione Biocampus.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »