Skin ADV
foresta verticale

La “Foresta Verticale” è un’idea di un architetto italiano

Gen 18 • Arte e Cultura, MADE IN ITALY • 622 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Le abitazioni e gli uffici all’interno del grattacielo saranno immersi nel verde

Cento alberi di cedro, 6.000 arbusti e quasi 18.000 piante costituiranno il grattacielo pensato dall’architetto italiano Stefano Boeri per la città di Losanna, in Svizzera. La torre, che sarà alta 117 metri e situata nel quartiere di Chavannes-près-Renens, sarà popolata da appartamenti di lusso, uffici, una palestra e un ristorante panoramico posto all’ultimo piano. Perfino il tetto ospiterà degli alberi, uno per ciascuno spazio privato. Una vera e propria foresta immersa nella città, nonché un progetto all’avanguardia nella sfida globale alla sostenibilità e alla biodiversità. Questo non è il primo “edificio verde” progettato dall’architetto Boeri che è già stato protagonista nella realizzazione del “Bosco Verticale” a Milano, una coppia di torri di 112 metri che fanno da casa a oltre 1000 specie di alberi e che sono stati insigniti del prestigioso premio di “grattacielo più bello del pianeta”. A parte la spettacolarità di questi edifici, il loro valore più profondo risiede nel desiderio di avviare un percorso di innovazione ed ecosostenibile.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »