Skin ADV

Le regole d’oro per una perfetta gestione social dell’azienda

Dic 7 • TECNOLOGIA • 512 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Strumenti e contenuti per sfruttare al meglio il potere dei social all’interno della propria azienda.

Fissare gli obiettivi

Prima di lanciarsi in un’impresa, è bene decidere quali risultati si vuole ottenere. Uno studio preliminare è il fondamento per la pianificazione di una strategia solida e vincente.

Scegliere i canali più appropriati

I social hanno logiche e utenti differenti, è buona cosa imparare a conoscerli e selezionare quelli che si rivelano funzionali al tipo di attività e alla propria clientela.

Creare contenuti di valore

Per emergere dal mare di attori che circolano sul web, è necessario generare contenuti originali e di qualità, che possano distinguersi e catturare l’attenzione (anche di clienti potenziali), oltre che risultare utili agli utenti.

Parlare, ma prima di tutto ascoltare

Il web è il luogo dove le persone hanno la possibilità di far sentire la propria voce, di esprimere dubbi, necessità e richieste, a volte anche consigli che l’organizzazione dovrebbe imparare a raccogliere. Quest’ultima non può, quindi, imbastire un monologo ma deve dialogare per consentire uno scambio costruttivo di informazioni e favorire il processo di engagement.

Essere presenti, ma mai invadenti

I canali di comunicazione di cui l’azienda si serve devono essere aggiornati con novità e post d’interesse per il target di riferimento, senza però invadere la loro home risultando fastidiosi e inopportuni.

Imparare e gestire le crisi

Il web è libero, chiunque può scrivere qualunque cosa. L’azienda potrebbe diventare oggetto di critiche feroci, alle quali deve saper rispondere in maniera appropriata. Prima di tutto è fondamentale una piena trasparenza: nel caso in cui l’organizzazione ha effettivamente commesso un errore, è buona norma riconoscerlo e cercare di rimediare. Mai cancellare i commenti negativi, né replicare in tono acceso. Utilizzare sempre un linguaggio consono e corretto.

Monitorare i risultati

Analizzare i risultati ottenuti è un buon metodo per fare il punto della situazione e capire come proseguire.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »