Skin ADV

L’intervista di IPmagazine al Presidente di Unindustria Maurizio Stirpe

Lug 17 • DALLE ASSOCIAZIONI, LE INTERVISTE, NEWS PRO, PRIMO PIANO • 1425 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Da Gennaio 2014, con Latina, Unindustria ha completato il suo processo di integrazione, diventando una realtà regionale. Quali benefici ulteriori per le imprese?
Le nostre aziende associate da gennaio 2014, con la presenza anche di Latina, fanno parte di un’Associazione più snella che ha semplificato i flussi decisionali e presidiato con più forza i rapporti con i due principali interlocutori istituzionali di riferimento, la Regione e l’Unione Europea. Stiamo rappresentando con maggior vigore le esigenze delle nostre aziende, tutelando e sostenendo le loro particolarità ed eccellenze territoriali, attraverso una gamma molto ampia di servizi specializzati ed una maggiore qualità. Per questo i progetti che abbiamo proposto e continueremo a proporre si concentrano soprattutto sui temi dell’Economia del Mare, del Remanufactoring e dell’Expo2015. Riserviamo inoltre particolare attenzione al tema delle infrastrutture, come il potenziamento dell’aeroporto di Fiumicino, il completamento della Orte-Civitavecchia ed il conseguente rafforzamento del sistema di collegamento verso il Porto e, non ultima per importanza, la realizzazione dell’autostrada Roma-Latina, per cui ringrazio fortemente il Presidente di Unindustria Latina Fabio Miraglia per il grande impegno su questa opera che riteniamo strategica e non più rinviabile.

A proposito di “Economia del mare”, la considerate come un driver importantissimo per il rilancio di tutto il tessuto economico e sociale laziale. Per quale motivo?
L’economia del mare rappresenta un macro-settore il cui valore è spesso sottostimato, ma che può costituire una leva fondamentale per il rilancio dell’imprenditorialità laziale, e conseguentemente, del mercato del lavoro. ll porto di Civitavecchia è il primo porto turistico del Mediterraneo. Negli ultimi anni solo i crocieristi transitati sono stati oltre 2 milioni e mezzo l’anno, di cui circa la metà partiti e tornati direttamente dallo scalo laziale. Per non parlare dei grandi margini di crescita del movimento delle merci già avviato ad esempio con la scelta di FCA di imbarcare  da Civitavecchia per gli USA le auto prodotte nel centro sud Italia  e le conseguenti possibilità di sviluppo di importanti attività retroportuali.  Il nostro impegno è proprio quello di massimizzare le opportunità dell’asse che si estende tra i porti di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta,  attraverso una serie di azioni congiunte e sinergiche tra Unindustria e gli Enti Pubblici di riferimento.

E’ per questo che avete inaugurato una nuova sede di Unindustria proprio a Civitavecchia?
Esattamente. L’apertura della sede di Civitavecchia conferma l’importanza che attribuiamo al progetto “Economia del Mare” e la volontà di essere più vicini alle nostre imprese ed a quelle aree produttive e di servizi che operano nel litorale laziale.

E cosa ci dice invece di quella di Aprilia?
Aprilia, è uno dei poli industriali più importanti della nostra Regione, anche in questo caso i grandi margini di crescita dell’area industriale potranno attrare nuovi investimenti, creando le condizioni per generare ulteriore ricchezza, non solo per il territorio di Aprilia, ma per tutto il sistema produttivo regionale, con significative ricadute occupazionali. Come Unindustria ci stiamo impegnando fortemente per essere presenti in maniera sempre più capillare nel Lazio e, per rappresentare al meglio gli interessi delle nostre imprese, apriremo a breve due nuove sedi a Cassino e a Civita Castellana.

Tra i vostri progetti un’attenzione particolare è stata dedicata all’Expo 2015. So che come Unindustria avete inaugurato recentemente una Mostra permanente sul connubio tra cibo e moda. Ce ne vuole parlare?
Unindustria ha deciso sin da subito che questo grande evento sarebbe dovuto diventare un’importante vetrina per le eccellenze regionali e proprio per questo abbiamo realizzato un video dal titolo “Sulla strada per l’Expo” che verrà trasmesso sui terminali delle principali porte di accesso alla Regione ed al nostro Paese, come l’Aeroporto di Fiumicino, il Porto di Civitavecchia e sul Frecciarossa, il treno ad Alta velocità di Trenitalia “da” e “per” Milano. Con la Mostra “L’eleganza del cibo. Tales about food and fashion” abbiamo voluto raccontare il legame tra moda, cultura gastronomica ed eccellenze del nostro territorio laziale.  In particolare, la moda e la sua contaminazione con la nutrizione, l’eco-sostenibilità e l’energia; tutti temi protagonisti dell’Expo 2015.

Cosa ci dice invece a proposito di Unirete, una due giorni, il 13 ed il 14 novembre, che ha visto protagoniste le eccellenze produttive delle Regione, ed all’interno della quale avete svolto in maniera innovativa per il sistema confindustriale la vostra Assemblea Annuale?
Unirete è stato un evento importante che ha rafforzato il sistema di relazioni fra le imprese  grazie al quale le imprese associate hanno avuto la possibilità di incontrare aziende, esporre prodotti e servizi, partecipare a showcase di progetti innovativi, a seminari tecnici, insomma una grande agorà del business, che ha permesso di connettere in più stretta sinergia le eccellenze regionali. Il successo dell’iniziativa è testimoniata dai numeri: oltre 3000 imprenditori intervenuti, più di 500 le aziende espositrici, 30 le start-up innovative, 100 tra workshop aziendali e seminari, oltre 1000 gli incontri B2B, 350 appuntamenti tra aziende, 300 B2B con gli imprenditori delle 7 delegazioni estere che sono intervenute con oltre 100 imprenditori al seguito. Alla luce di questi risultati e dell’entusiasmo con cui le imprese hanno aderito al nostro progetto possiamo dire con grande soddisfazione che abbiamo raggiunto con un metodo di incontro  e di networking veramente innovativo un risultato molto significativo per la nostra Regione, che di certo ripeteremo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »