Skin ADV
liu jo

Liu Jo Luxury sponsorizza il Giffoni Film Festival e presenta la sua nuova app

Lug 29 • Cinema, Moda, PRIMO PIANO • 514 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Protagonista dell’evento per le fashion victim del brand è stata la nuova nuova App per iOS e Android con le più innovative funzionalità a supporto del consumatore e del punto vendita lanciata da Liu Jo Luxury, la brand extension nata dalla partnership tra il brand d’abbigliamento LIU•JO (www.liujo.it) e la Nardelli Luxury che quest’anno compie dieci anni.
Con quasi tre milioni e mezzo di pezzi venduti tra orologi e gioielli, negli ultimi 10 anni Liu Jo Luxury è il caso di successo più clamoroso nel mondo dell’orologio e del gioiello fashion italiano. Un brand che si è imposto tra un pubblico vasto quanto competente, mantenendo stile, proprietà e management italiani.

La sponsorizzazione al Giffoni Film Festival va ad arricchire la strategia di comunicazione a supporto dei punti vendita e dei consumatori, sviluppata dalla Nardelli Luxury per Liu Jo Luxury. Costituita nel 2006, la società è cresciuta a ritmi esponenziali diventando una delle poche realtà imprenditoriali italiane ad operare nel settore del fashion a livello internazionale. Liu Jo Luxury, infatti, ha sempre visto crescere il suo fatturato con costanti performance positive. Nel solo mercato italiano il brand è presente in più di 1400 punti vendita.

Il Giffoni Film Festival di Vallepiana- dichiara l’amministratore di Nardelli Luxury e direttore creativo di Liu Jo Luxury Bruno Nardelli– è uno di qui momenti dell’ eccellenza Italiana in cui grandi menti si incontrano per riflettere sull’ arte e sulle direzioni dell’ arte, in questo caso audiovisiva. Per Liu Jo Luxury è il luogo ideale per ribadire la propria appartenenza a questa identità italiana che ci rende orgogliosi”.

Le collezioni di gioielli ed orologi di Liu Jo Luxury fanno parte di un concept più ampio, che abbraccia tutto l’universo Liu Jo, presente in 45 paesi e in 3 diversi continenti, Europa, Africa e Asia, a grazie a una rete distributiva che conta 320 punti vendita monomarca e oltre cinque mila multibrand nel mondo. Numeri che raccontano la sfida di un marchio in continua espansione.
Nardelli Luxury in pochi anni si è imposta come uno dei principali player per le licenze nella gioielleria e nell’orologeria diventando – come evidenzia la stampa di settore – il caso più studiato nelle università italiane.

Il Festival
4.150 giurati, provenienti da circa 50 Paesi: sono stati loro il cuore pulsante della 46a edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 15 al 24 luglio 2016 in provincia di Salerno.
Anche quest’anno il Festival ha saputo emozionare e stupire con un programma sempre più ricco ed articolato: 175 opere, di cui 105 in concorso, 4 anteprime, 8 eventi speciali e 1 teaser proposti grazie all’adesione delle più importanti major, una maratona “Omaggio a Leonardo di Caprio”, 18 tra artisti solisti e band per 10 eventi musicali, più di 250 spettacoli gratuiti tra laboratori, teatro per bambini, giocolieri, artisti di strada, ballerini, circensi e burattini, 20 incontri dedicati all’innovazione digitale, 5 Meet the Stars riservati a 4.000 fan non in giuria. Sono solo alcuni dei significativi numeri che compongono un’edizione particolarmente attenta alle eccellenze italiane. Tra gli oltre 50 talent italiani e internazionali, alcuni dei quali maestri “al servizio” della speciale sezione Masterclass realizzata in collaborazione con badtaste.it, al Giffoni 2016 i riflettori sono puntati su autori, registi e interpreti acclamati e nuove rivelazioni, tutti espressione del miglior cinema italiano, pronti a raccontarsi al pubblico multietnico del Festival. Il made in Campania, invece, è il filo conduttore del Campania Sound Experience, il percorso musicale che accompagnerà i dieci giorni dell’evento. Un programma nuovo e articolato che vedrà in scena i più acclamati artisti della regione. Il nuovo sound si è confrontato con le tradizioni anni ‘70 e ‘80, mettendo insieme le espressioni più simboliche che hanno fatto la storia della musica nazionale a confronto e in rapporto con le nuove generazioni, anima pulsante del Festival.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »