Mindfulness. 5 motivi per conoscerla e utilizzarla

Lug 10 • NEWS PRO, PRIMO PIANO • 874 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

In Italia e nel mondo c’è un sempre maggiore interesse per la Mindfulness, la capacità di essere presenti e aperti alla nostra esperienza nel qui e ora, che riduce lo stress, aumenta il benessere psico-fisico ed è comprovata da numerose evidenze scientifiche.

La mindfulness è una modalità per entrare in contatto intimo e profondo con la nostra vita, aiutandoci a modificare quelle reazioni disfunzionali che causano sofferenza e stress. Ci aiuta a diventare più consapevoli di quando la mente inizia a vagare, distrarsi e ruminare, ovvero ripensare a quanto accaduto in un passato recente o lontano, commentando e giudicando, o quando viene catturata da pensieri relativi al futuro, a ciò che ancora deve succedere, alle nostre aspettative sulla realtà, ai programmi relativi alle cose da fare, ecc. Parlare della mindfulness significa affrontare un tema ampio che coinvolge pubblici differenti: persone, professionisti, aziende, care givers, terapeuti, ma anche enti, associazioni, istituzioni, strutture sanitarie. Elencherò quindi, brevemente 5 vantaggi della mindfulness dimostrati dalla ricerca e resto a disposizione di chiunque necessiti di approfondimenti o sia interessato a partecipare a un corso..

La mindfulness riduce lo stress e altri disturbi.
Numerosi studi offrono un’evidenza scientifica dell’efficacia della mindfulness per ridurre lo stress e numerosi disagi di natura organica e psicologica: dolori, disturbi cardio-vascolari, ansia, insonnia, depressione, dipendenze, disturbi dell’alimentazione.

La mindfulness aiuta a essere più concentrati.
Contrastando il ping pong della mente tra passato e presente, oltre che riducendo i pensieri ossessivi, la mindfulness è un meraviglioso allenamento della mente a rimanere nel qui e ora che ne aumenta la capacità di concentrazione e focalizzazione, migliorando le prestazioni lavorative e sportive.

La mindfulness è un’alleata della salute fisica e mentale.
La ricerca ha ampiamente dimostrato che i percorsi mindfulness based potenziano le difese immunitarie, prevengono il decadimento cognitivo e aumentano autostima e autoregolazione emotiva, grazie a un lavoro specifico di potenziamento della consapevolezza psico-corporea.

La mindfulness migliora le nostre relazioni.
Sviluppando empatia, accoglienza e gentilezza, la mindfulness accresce la capacità di ascoltare gli altri con attenzione partecipe, accettando e comprendendo i diversi punti di vista, favorendo i rapporti personali sia a livello personale che lavorativo.

La mindfulness è utile alla comunità e alla società.
La mindfulness è un modo di essere aperti, accoglienti e attenti, consapevoli dell’interconnessione con gli altri e con l’ambiente e coltivarla significa accedere a un’innata saggezza interiore che fa bene all’individuo così come al contesto in cui vive, promuovendo scelte responsabili a livello personale, familiare, lavorativo, comunitario e sociale in senso più ampio.

La Dott.ssa Valeria Degiovanni è psicologa e psicoterapeuta, istruttore senior di protocolli Mindfulness based e consulente in ambito Benessere Organizzativo e Leadership.

Sito: www.mindfulorganization.it
Profilo Linkedin
Profilo Twitter
Pagina Facebook

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »