Pitti Fragranze 2015 registra il record di visitatori da più di 50 paesi esteri

Set 30 • MADE IN ITALY, PRIMO PIANO • 726 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

L’edizione n.13 di Pitti Fragranze (Firenze, 11-13 settembre 2015), il salone-evento di Pitti Immagine dedicato alla profumeria artistica internazionale, si è conclusa alla Stazione Leopolda tra i feedback positivi e i giudizi entusiastici degli operatori del settore intervenuti, che l’hanno definita una delle migliori edizioni di sempre. Nei tre giorni – che hanno avuto come protagonisti 274 marchi tra i più qualificati del panorama mondiale (un numero record di partecipazioni al salone) sono stati complessivamente 3.750 i visitatori, dall’Italia e da più di 50 paesi esteri. Il risultato più significativo – a confermare il respiro sempre più internazionale di Pitti Fragranze – lo hanno messo a segno i numeri dei buyer esteri, in crescita del 20% rispetto a un anno fa.

Grande partecipazione da parte degli operatori per il ricco programma di eventi. Tra gli altri, l’installazione “Oggetti d’Arte. Forma, Colore, Profumo” curata dal perfume critic Chandler Burr , un inedito dialogo tra  opere d’arte olfattive e capolavori artistici; il nuovo format “RAW”, con un focus sul  Bergamotto Calabro in collaborazione con Capua 1880; la partecipazione speciale dell’azienda francese MANE, un viaggio affascinante tra materie prime classiche e moderne; e il confronto tra scenari di mercato nel talk “West Coast vs Europe”, protagonisti due luoghi culto Lucky Scent Los Angeles e Jovoy Paris.

Credits AKAstudio-collective

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »