Skin ADV

Porto di Acciaroli: la prima Summer School sul Made in Italy

Set 5 • MADE IN ITALY, NEWS PRO, PRIMO PIANO, REMINDER • 713 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

“Dal Made in Italy un nuovo protagonismo italiano” è il tema dell’appuntamento pubblico alla giornata conclusiva della Summer School sull’ecosistema del Made in Italy che si svolgerà nel porto di Acciaroli nel comune di Pollica (Salerno) venerdì 12 settembre “con la presenza del presidente nazionale di Coldiretti Roberto Moncalvo (nella foto), il Ministro per le politiche agricole Maurizio Martina ed il presidente dell’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – Riccardo Monti.

La Summer School sull’ecosistema del Made in Italy, promossa da Coldiretti Giovani Impresa in collaborazione con l’Osservatorio sulla criminalità in agricoltura e sul sistema agroalimentare, nasce dalla consapevolezza che il Made in Italy rappresenta uno degli asset strategici su cui si basa un nuovo modello di sviluppo, che pone le sue radici nella distintività,nel legame con i territori e nella cultura intrinseca in essi.  Intorno a questo modello di sviluppo è necessario costruire nuove figure professionali, che possano contribuire a far evolvere al massimo le potenzialità del Made in Italy,come brand a livello internazionale.

Le lezioni inizieranno martedì 9 settembre con trenta giovani laureati eccellenti provenienti da tutte le Università italiane selezionati con borse di studio tra oltre 300 domande pervenute ed oltre 20 docenti tra esperti del sistema agroalimentare, professori universitari, imprenditori, magistrati e manager. Ad ospitare la Summer School è la sede dell’Osservatorio mondiale per la dieta mediterranea a Pollica in provincia di Salerno.

http://giovanimpresa.coldiretti.it/summer-school-2014/
Venerdì 12 settembre 2014
Nel porto di Acciaroli nel comune di Pollica

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »