Shanghai, la nuova Silicon Valley

Mar 17 • Cina, STARTUP, TECNOLOGIA • 293 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

sh

 

Conclusa ieri la sessione annuale del Congresso Nazionale del Popolo, la massima riunione tra i leader del governo cinese.

Il Presidende Xi JinPing ha esortato le autorità di Shanghai ad implementare gli sforzi per stimolare l’innovazione e la tecnologia. ‘Le autorità di Shanghai devono liberare le loro menti e cercare nuovi orizzonti per essere un esempio per la nazione’ ha dichiarato il Presidente cinese. Completare e integrare ancor più le Free Trade Zone, raggiungere nuovi traguardi tecnologici e di innovazione, modernizzare il social management.

L’incidenza dell’industria di servizi e innovazione, è stata pari a 400 Mld di USD nel 2016, il 70% dell’output totale di Shanghai.

L’obbiettivo è raggiungere lo status di capitale mondiale dell’innovazione entro il 2020, finanziando start up, centri di ricerca e strutture per la commercializzazione delle novità scientifiche e tecnologiche.

In 121 km di raggio, i soli distretti di LuJiaSZui per il finanziario, JinQia per la manifattura, Zhangjiang per l’Hi-Tech, e le aree logistiche Free Trade di Pudong, Waigaoqiao e Yangshan, contano 37,000 aziende di cui 6,300 straniere.

Per ulteriori approfondimenti su strutture societarie in Cina e Free Trade Zone, è disponibile una guida sintetica a questo link

a cura di Francesco Di Lieto
Corrispondente per IPmagazine
London – Shanghai
Managing Director at HSCGlobal
ww.hscglobal.co.uk
redazione@ipmagazine.it

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »