Skin ADV

Spettacoli: “La Sciantosa” a Gaeta con Serena Autieri. Da non perdere domani all’Arena Virgilio

Ago 10 • Arte e Cultura, PRIMO PIANO, REMINDER • 565 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Parte con un grande classico l’Arena Virgilio che, dall’ 11 al 20 agosto, torna in piazza XIX maggio a Gaeta con grandissimi ospiti per allietare un pubblico di 2.500 persone. La prima serata è dedicata all’assoluta rivelazione della stagione teatrale 2016, Serena Autieri, raffinata, elegante e divertente protagonista de “La Sciantosa”.

Nello spettacolo, scritto da Vincenzo Incenzo e diretto da Gino Landi, c’è tutta la Napoli che fa palpitare il cuore con le sue usanze, le sue musiche, le sofferenze, ma anche l’inarrestabile allegria e voglia di vivere. Valore aggiunto della rappresentazione, il Quintetto Popolare Italiano con il quale Serena Autieri ripropone gli antichi classici della musica partenopea, oggi ascoltabili forse soltanto con il grammofono.

Da ‘A tazz’ e cafè a Comme facette mammeta, passando per I’ te vurria vasà, Reginella e Suonne sunnate in un felice connubio tra classicità e modernità che continua a entusiasmare i teatri di tutta Italia. Serena Autieri, che in un’ora e mezza di spettacolo serrato balla, canta e dialoga con il pubblico facendogli rivivere la Belle Epoque, ricreerà a Gaeta le atmosfere dei café chantant, locali in cui un tempo le cantanti (poi divenute in napoletano le sciantose) eseguivano brani tratti dal mondo della lirica o da operette famose.

L’esordio di Serena Autieri nel mondo dello spettacolo risale a quasi vent’anni fa nel cast della soap napoletana Un posto al sole che le apre le porte del successo dandole, al contempo, il passe-partout per accedere a programmi televisivi e fiction come Stranamore, accanto ad Alberto Castagna, Vento di Ponente, Tutti i sogni del mondo e Bulli & Pupe.

La sua bravura non sfugge al fiuto di Pippo Baudo che nel 2003 la vuole accanto a Claudia Gerini per la conduzione del Festival di Sanremo: una mossa vincente perché, per una volta sul palco dell’Ariston, le “vallette” convincono critica e pubblico. Pochi mesi dopo per Serena si apre il sipario del Teatro Sistina con il musical Vacanze Romane, accanto a Massimo Ghini; dopo alcune incursioni nelle pellicole di Fausto Brizzi, Serena Autieri torna alla sua più grande passione, il teatro, conquistando un ruolo importante nello spettacolo Shakespeare in jazz, con Giorgio Albertazzi, per poi vincere il talent Tale e quale show con le strepitose imitazioni canore di Barbra Streisand, Loretta Goggi e Antonella Ruggiero. Ma è, secondo buona parte della critica, nei panni della sciantosa Elvira Donnarumma che Serena Autieri dà il meglio di sé.

Sguardo magnetico, verve partenopea e talento a 360 gradi sono gli ingredienti del successo, in questo spettacolo, di un’artista a tutto tondo che, grazie all’Arena Virgilio, sarà a Gaeta per far rivivere al pubblico i fasti e l’atmosfera dei primi del Novecento tra ritmi arabi, saraceni e americani, grandi classici della musica partenopea e note moderne di travolgente allegria.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »