Skin ADV

Sport: al Branzino The Challange 2017 si aggiudica il podio Francesco Foppiano

Mag 11 • Sport • 107 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Si è chiusa la prima edizione della competizione sportiva Internazionale dedicata alla spigola, “Branzino The Challenge”, sul palco a ritirare l’ambito trofeo, il ligure Francesco Foppiano con 399,5 punti. Al secondo posto il grossetano Marco Lapini con 398,5 punti e al terzo posto il ferrarese Fabian Ronconi con 394 punti. Particolarmente sfortunati i tedeschi che hanno chiuso la classifica, a metà invece gli spagnoli, un po’ più su i francesi. Vincitore del Big Fish della prima edizione di “Branzino The Challenge”, con una preda di 68, 5 cm, Alvaro Luzzi che però nella classifica generale si è piazzato al 31° posto. Due i tipi di premiazione previsti da “Branzino The Challenge”, una per la performance individuale l’altra per i team.

Al terzo posto, sul gradino più basso del podio con 580 punti l’Ozone Kayak pro team ovvero Gianluca Armini e Paolo Goldanica.

Il secondo posto se lo è aggiudicato la rivelazione della competizione, il DickMoll team cioè Francesco Foppiano e Luca Tinacci che hanno totalizzato complessivamente 723,5 punti. Al primo posto, con 742,5 punti totali, i grossetani Massimiliano Biritelli e Marco Lapini del Sampei Team 1. La mattinata dell’ultima sezione di gara si è aperta nel migliore dei modi, i kayaker hanno iniziato a prepararsi alle 6.30 e dopo le ispezioni di rito e gli ultimi ragguagli sono scesi in acqua dalla piattaforma del circolo canottieri, lato laguna di levate poi, capitanati da un paio di giudici di gara, hanno raggiunto il terreno di gara, attraverso il canale che li ha portati al largo nella laguna di ponente.

Alle 8.30, il fischio d’inizio ha dato il via alla gara che fin da subito ha cominciato a far registrare le prime catture, favorite dalle condizioni meteo ideali. “E’ stata una gara entusiasmante, mai come quest’anno la laguna ha dimostrato di essere uno straordinario banco di prova – ha detto Silvio Smania, presidente di Insidefishing, organizzatore della competizione – in due giorni abbiamo catturato oltre 250 esemplari, mi auguro che l’amministrazione, e gli Orbetellani, riescano a preservare e a valorizzare lo straordinario patrimonio che la laguna rappresenta”.   Organizzata da Insidefishing e Galaxy Kayaks ha visto il patrocinio del comune di Orbetello e di diverse associazioni del territorio, da I Canottieri di Orbetello a Kayak Fishing Italia passando per Welcome Maremma. “Un grazie speciale va a Pierluigi Piro, il presidente della cooperativa dei pescatori che ha sempre creduto nelle manifestazioni legate alla pesca sportiva e alla valorizzazione del territorio ed in modo particolare a “Branzino The Challenge” – ha proseguito Silvio Smania – “Grazie anche a Irene Lizzulli, Marco Aldi e Marco Franci, preziosissimi collaboratori qui in laguna, a tutto lo staff di Insidefishing e ai giudici di gara per il prezioso lavoro svolto durante la competizione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »