Skin ADV

SUN Rimini 2016: Corretta informazione e supporto a tutela delle imprese del settore balneare

Ott 17 • DALLE ASSOCIAZIONI, PRIMO PIANO • 287 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Così come per le autorizzazioni per il commercio su aree pubbliche anche per quanto riguarda il settore delle concessioni balneari è constante l’impegno della Confcommercio Lazio Sud tramite i propri Sindacati di riferimento, in questo caso il SIB, a supporto e tutela degli operatori per ciò che riguarda la direttiva Bolkestein.
Della Direttiva servizi e di altre importanti tematiche si è parlato al SUN di Rimini che si è svolto dal 13 al 15 ottobre uu.ss. ed a cui ha partecipato il Presidente del SIB Confcommercio Lazio Sud Mario Gangi.
Il Governo faccia la legge delega entro il mese di dicembre, perché il 2017 deve essere l’anno della riforma demaniale” è questo l’imperativo che il Sindacato ha chiesto a gran voce nel corso dell’iniziativa in questione.

Nel corso della tre giorni è stata confermata la piattaforma sindacale posta in essere, che, fatta salva la proroga dei titoli concessori fino al 2020 raggiunta grazie ad un emendamento al decreto Enti locali ed ottenuto l’importante risultato del riconoscimento del valore commerciale delle imprese, si basa sul conseguimento di due punti fondamentali:

  • il diritto di proprietà aziendale di cui le imprese esistenti non possono essere private senza avere un ristoro e che deve comprendere anche i beni già ammortizzati
  • il legittimo affidamento, basato sul precedente rinnovo automatico contratto con lo Stato, che richiede un periodo transitorio di almeno 30 anni al concessionario in essere.

Questa è l’unica linea normativa utile e percorribile (e non altre che potranno servire a speculare per raccogliere tessere e consenso, ma che sarebbero facilmente impugnabili se convertite in norma) – sottolinea Gangi – ed è finalizzata ad eliminare quell’incertezza che non consente adeguati investimenti, che in questo settore sono fondamentali, sia per soddisfare le esigenze dei clienti e sia per tutelare il nostro territorio, hanno saputo creare dal nulla un’offerta di qualità del turismo balneare unica nel suo genere tanto da essere riconosciuta quale uno dei principali attrattori turistici della nostra Provincia, a livello nazionale ed oltre.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »