Uno spettacolo di rassegna: la II° edizione dello “Sperlonga Music Festival | 12 e 13 settembre

Set 10 • PRIMO PIANO, REMINDER • 1021 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Dopo il grande successo di pubblico della prima edizione nel centro storico della città, torna lo Sperlonga Music Festival manifestazione che si prefigge ogni anno di ‘ricordare’ attraverso convegni e concerti, i diversi generi che costellano l’universo sonoro della cultura musicale black. Diverse le novità che caratterizzano l’evento.

La prima è sicuramente legata al numero di giorni dedicati. Infatti da un solo giorno dello scorso anno si è passati ai due dell’odierna edizione. Lo Sperlonga Music Festival vedrà la luce il 12 e 13 settembre in diverse location del borgo. Altra novità è legata al tema che si affronta quest’anno, ovvero rendere ‘omaggio all’indissolubile legame tra la musica dell’anima e il paese del bel canto’. Più precisamente il titolo recita così: Italia’s Got Soul, la via nazionale al rhythm & blues.

Ed è il giornalista e critico musicale Edoardo Fassio, amico del festival, che lo approfondisce nel dettaglio: “Fin dagli esordi nei primissimi anni Sessanta la soul music ha trovato terreno fertile in Italia, al punto che stimati esponenti del panorama afroamericano come Rocky Roberts decisero di stabilirsi da noi e, grazie alla potenza del tubo catodico, entrarono letteralmente in tutte le case. I successi di Ray Charles, Otis Redding, Etta James e James Brown sono ormai parte del patrimonio nazionale.

Negli anni la soul music dell’America nera ha contaminato e indirizzato i lavori di innumerevoli interpreti, da Lucio Battisti a Zucchero, da Carmen Consoli a Giorgia, da Fausto Leali a Nina Zilli. Non è un caso che, proprio in Italia, si svolga la più importante rassegna del genere a livello planetario, il Porretta Soul Festival (Gemellato proprio con lo Sperlonga Music Festival). Il programma prevede: venerdì 12 dalle 21 nell’Auditorium Comunale allocato nel cuore del borgo, il convegno/concerto intitolato: “La via nazionale al rhythm & blues. Protagonisti, fatti, rifatti e misfatti”. Sarà il giornalista e critico musicale Enzo Gentile ad introdurre e sviscerare il tema che nel mentre verrà reso in musica dal Mario Donatone Duo. Un appuntamento questo che segna un vero e proprio momento unico ed originale nel panorama dei festival italiani. Il giorno successivo, dalle 18 alle 21. nella suggestiva piazzetta il dj Mister Andy darà vita ad un dj set, utilizzando anche supporti in vinile, che vedrà protagonista la musica soul ed i suoi derivati. Dalle 21 nella piazza Europa l’attesissimo concerto. Tre i gruppi che si esibiranno: Capital Strokes, All Sensation e gli Allas. I romani Capital Strokes danno nel loro show una nuova ed unica interpretazione del funk old school, e sono capitanati da Randy Roberts figlio del mitico e compianto Rocky interprete dell’intramontabile brano Stasera mi butto.

Gli All Sensations, provenienti da Tivoli, realizzano un mix sonoro particolare che unisce gusti musicali individuali, e personalità diverse. Gli Allas sono la band di casa e salgono sul palco del festival dopo il rientro sulle scene dello scorso anno. Infatti dopo ben quarant’anni, questi musicisti sperlongani sono ritornati a suonare e divertirsi insieme con l’aggiunta di alcuni giovani e talentuosi strumentisti. Lo Sperlonga Music Festival è interamente organizzato dall’associazione Sperlongae20 con il patrocinio del Comune di Sperlonga, e rientra nel programma delle manifestazioni estive 2014 che si svolgono in città. L’evento, inoltre, è affiliato al Porretta Soul Festival (Porretta, Bologna), al Narni Black Festival (Narni, Terni) ed è gemellato con il il Fondi Jazz Festival.

I Media partner sono: Radio Show Italia, IPMagazine, La Voce e 26Lettere.it. Il supporto tecnico è di Remix Sound Sperlonga.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »