LOADING

Type to search

Arte e Cultura Primo piano Turismo

SPETTACOLI A LATINA: PRESENTATI I SALOTTI MUSICALI 2018

admin Giu 6
Share

Presentata questa mattina nella sede dell’Autoitalia a Latina la quinta edizione de I Salotti Musicali alla presenza del Sindaco di Latina Damiano Coletta, di Christian Papa padrone di casa e main sponsor della manifestazione, di Eugenio Samori neo Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Unindustria Latina, Giovanni Di Pietro Presidente della Fondazione Varaldo Di Pietro e di Alfredo Romano Presidente dell’Associazione Eleomai e Direttore Artistico della rassegna.

Organizzata dall’Associazione Culturale Eleomai, in collaborazione con il Consorzio di Bonifica dell’Agro Pontino, del Gruppo Giovani Imprenditori Unindustria Latina e della Fondazione Varaldo Di Pietro, si avvale del patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio, della Provincia e del Comune di Latina, e della collaborazione della Fidal – Comitato Provinciale di Latina, del Circolo Cittadino “Sante Palumbo”.

Il Sindaco Damiano Coletta nel suo intervento di apertura ha ringraziato l’Associazione Eleomai per la tenacia con la quale riesce sempre a regalare alla città una serie di eventi di qualità, valorizzando luoghi diversi e non deputati espressamente ad accogliere concerti (come il Campo CONI e la sede del Consorzio di Bonifica). Ha evidenziato il grande fermento culturale che pervade la città di Latina, con eventi quasi tutti i giorni, nel quale I Salotti Musicali “fanno la differenza” per tradizione e per l’alto livello raggiunto con la presenza di artisti di fama internazionale.

Christian Papa, ha confermato l’impegno assunto sin dalle prime edizioni a sostenere questa iniziativa con la propria azienda Autoitalia, lasciando il testimone, per quanto riguarda la guida del Gruppo Unindustria Giovani al neo Presidente Eugenio Samori che si è soffermato sull’impegno delle aziende associate a sostenere I Salotti Musicali evidenziandone l’altissimo profilo culturale.

Giovanni Di Pietro, Presidente della Fondazione Varaldo Di Pietro, ha spiegato come è maturata l’idea e l’impegno di ricordare la figura di Orazio Di Pietro, nell’ambito della manifestazione, nel suo concerto di punta di Peppino Di Capri. Un percorso iniziato da un incontro casuale con un allievo di suo zio e proseguito con Alfredo Romano nell’ambito de I Salotti Musicali.

Alfredo Romano, dopo aver ringraziato tutti i presenti, ha illustrato il programma soffermandosi inizialmente sul concerto di Peppino Di Capri che sarà preceduto dalla proiezione, in prima assoluta, del cortometraggio “… si dice giàz” – La vita e la musica di Orazio Di Pietro, per la regia di Gabriele Brocani, attraverso il quale si ricorderà la figura dell’indimenticato musicista, che dopo una brillante carriera artistica, che lo ha portato a suonare in giro per il mondo, si è dedicato a Latina negli anni settanta all’insegnamento, divenendo per molti giovani un punto di riferimento, grazie al quale scoprire il mondo della musica e avvicinarsi allo studio di uno strumento. Orazio Di Pitero ha segnato un pezzo della storia musicale italiana con le sue performance e collaborazioni con i maggiori artisti italiani e internazionali tra gli anni cinquanta e sessanta: Mina, Lucio Dalla, Gianni Morandi, Van Wood e tanti altri e che lo ha portato ad esibirsi in tutto il mondo financo alla corte dello Scià di Persia! Ha fatto parte del complesso Van Wood E I Suoi Records.

La quinta edizione de I Salotti Musicali – Summer Festival 2018, prevede accanto al nome di Peppino Di Capri, che festeggerà a Latina i suoi 60 anni di carriera con un concerto unico nel quale riproporrà tutti i suoi più grandi successi, le giovani promesse del camerismo italiano vincitrici del Concorso Internazionale “Massimiliano Antonelli 2017” il duo Pastine – Contaldo. Micol Picchioni in arte Micol Arpa Rock proporrà la sua interessante storia artistica e umana che l’ha portata ad esibirsi prima come artista di strada per arrivare poi sul palco del 1 maggio a Roma con il suo particolare modo di interpretare l’arpa. Luca Ciarla insieme al suo quartetto e al progetto “Etnopolis” guiderà il pubblico in un viaggio emozionante attraverso le sonorità della musica etnica e popolare. Un viaggio nella bossa nova con l’Omaggio a Tom Jobim del pianista Giacomo Ronchini e un tuffo nelle atmosfere irlandesi con I Folk Road chiuderanno la kermesse estiva.

Scarica qui il PROGRAMMA COMPLETO I SALOTTI MUSICALI 2018.pdf

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *