LOADING

Type to search

Arte e Cultura DALLE ASSOCIAZIONI Primo piano

Ulysses Film Festival, successo artistico e culturale. Soddisfazione della dirigenza di Confcommercio Lazio Sud

Redazione Mag 5
Share

Si è concluso con successo l’Ulysses Film Festival, la tre giorni che ha portato nel Golfo di Gaeta, protagonisti e registi del nuovo cinema italiano e della fiction e non solo. Il Festival edizione “comprensoriale” del Formia Film Festival è stato ideato e organizzato dall’Alfiere production di Daniele Urciuolo, ha visto come partner attivo la Confcommercio Lazio Sud.

Una collaborazione, fortemente voluta dal Presidente Confcommercio Lazio e Lazio Sud Giovanni Acampora e sostenuta dai Presidenti delle Confcommercio Territoriali del Golfo – Giovanni Orlandi per Formia,  Lucia Vagnati per Gaeta, Antonio Lungo per Minturno Scauri e Scherzerino La Rocca per Itri – nell’ottica della valorizzazione del territorio, attraverso il cine turismo.

Gli ospiti dell’Ulysses Film Festival, in primis la madrina Elena Cucci, la giuria e lo staff sono stati  coinvolti, nelle giornate dal 23 al 25 maggio, in un vero e proprio “viaggio” di conoscenza e scoperta delle risorse e bellezze del Golfo di Gaeta, tra cui non da ultime le eccellenze enogastronomiche locali. Grazie all’impegno di Presidenti e Vice Presidenti delle Confcommercio     Lazio Sud di Formia, Gaeta e Minturno Scauri e alla disponibilità delle imprese aderenti all’Associazione sono state organizzate tre degustazioni per accogliere i prestigiosi ospiti e fargli assaporare i sapori e le tradizioni del territorio.

La prima tappa è stata a Formia, il 23 maggio, presso il nuovo ristorante di tendenza Grid a Piazza della Vittoria dove sono stati accolti dal “padrone di casa” Vittorio Piscitelli Vice Presidente di Confcommercio Formia e dal Presidente Giovanni Orlandi.

Gli ospiti hanno potuto degustare, oltre ad alcune specialità di Grid, prodotti caseari di nicchia offerti da “Recco” e da “La Ghiottona” con il pane tradizionale del Panificio Di Rocco, tielle e prodotti da forno salati della “Tielleria 3.0” di Alberto De Meo, delle Pasticcerie Vezza e Troiano e   per finire le creazioni di alta pasticceria di Augusto Vezza e Alfonso Troiano.

Il tutto innaffiato dalla Falanghina di Telaro, offerta dall’azienda MECS.

Seconda tappa, nella location storica dei locali dell’IPAB – SS. ANNUNZIATA a Gaeta, dove la Presidente Confcommercio Gaeta Lucia Vagnati e la Vice Presidente Paola Guglietta hanno organizzato un buffet di eccellenze gaetane. Dalle olive e l’olio offerti dall’azienda Cosmo Di Russo, alle mozzarelle di bufala dei Fratelli Natale, alla pasta al forno del Lido Oriente e alla frittata di pasta della Tana di Cagliostro, alle tipiche polpette di alici della Cantina di Ciccillo, alle tielle della storica Pizzeria del Porto di Carlo Avallone e alle fragole locali, offerte dalla Frutteria di Antonio Micco. Immancabile un prodotto itrano di eccellenza, noto in tutta Italia ed Europa: la salciccia secca al coriandolo del Maestro Scherzerino La Rocca Presidente di Confcommercio Lazio Sud Itri.  Il tutto annaffiato dai vini doc del Casale del Giglio.

 In linea con l’approccio di attenzione all’ambiente di Confcommercio Lazio Sud la Zantour Viaggi di Paola Guglietta insieme a Francesco Conte, membro del Direttivo di Confcommercio Gaeta, hanno offerto materiale plastic free per la degustazione.

Ultima tappa del “viaggio degustativo”, il 25 maggio è stata sul Lungomare di Minturno Scauri presso lo storico Lido del Pino, dove Eliano Catanzano – Presidente del Sindacato dei balneari per il Golfo di Gaeta – e la sua famiglia hanno predisposto per gli ospiti un buffet di Finger food, delle nostre specialità: dalle tielle alla parmigiana di melanzane, dalle frittate di verdure e di pesce, allo sformato di patate. Il tutto con la splendida vista del mare e del Monte d’oro del Parco Regionale. A fare da padroni di casa per Confcommercio Lazio Sud Minturno Scauri il Presidente Antonio Lungo e il Vice Presidente Massimo Cantone.

Confcommercio Lazio Sud è stata presente sia con il Presidente Acampora che con i dirigenti delle Confcommercio del Golfo a tutte le serate del Festival che si sono svolte in ognuna delle città coinvolte e nell’ambito delle quali sono stati premiati con una targa la madrina Elena Cucci,  l’attrice Giuliana De Sio e l’attore e cantante californiano Ronn Moss. Anche la scelta delle location per le serate del Festival hanno permesso di mostrare le opportunità offerte dal territorio per eventi ed iniziative di spicco. Il Teatro Remigio Paone a Formia, il Teatro Ariston a Gaeta, il Castello Baronale di Minturno e il Museo del Brigantaggio a Itri hanno offerto spazi di qualità per serate/evento che hanno visto una grande affluenza di pubblico.

“Quest’anno il Festival, per la cui originalità e qualità va ringraziato il bravo e coraggioso Daniele Urciuolo, ha permesso non solo di presentare produzioni artistiche di ottimo livello ma di presentare al meglio il nostro territorio. Gli ospiti hanno potuto conoscere a fondo, anche se in pochi giorni, lo spirito del nostro territorio: i nostri beni culturali ed archeologici – il Cisternone, la Montagna Spaccata e la Cappelletta d’Oro, il Complesso Archeologico di Minturno e il Castello Baronale il buon cibo e il calore della nostra accoglienza” ha dichiarato il Presidente Acampora.

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *