Alla IBI Lorenzini il premio “Le 100 Eccellenze italiane”

Dic 1 • MADE IN ITALY, PRIMO PIANO • 1051 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Dal Lazio al mondo. All’azienda farmaceutica IBI Lorenzini presieduta da Camilla Borghese Khevenhüller il prestigioso premio le “100 Eccellenze Italiane”, ideato dall’editore Riccardo Dell’Anna per rendere omaggio a quelle imprese e personalità che con il loro lavoro e il loro ingegno contribuiscono alla crescita del Made in Italy nel mondo. La cerimonia ufficiale di consegna del premio si è svolta a Roma a Palazzo Montecitorio, alla presenza di istituzioni nazionali, enti locali, università, associazioni e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Fortemente radicata sul territorio italiano di Aprilia, IBI Lorenzini, condotta ancora in famiglia da una leadership femminile, ha una tradizione scientifica centenaria nel settore nella produzione di antibiotici, penicilline sterili e farmaci iniettabili, e grazie alle competenze aziendali altamente qualificate e all’impegno continuo su innovazione e qualità esporta i 2/3 del proprio fatturato in tutto il mondo, dall’Europa all’Asia, dall’America all’Australia.

“Siamo un’azienda globale, ma con un forte DNA locale – racconta Camilla Borghese Khevenhüller, Presidente di IBI Lorenzini – dal quale ancora oggi traiamo forza per competere in tutto il mondo, con 100 anni di esperienza, ma anche con il nostro bagaglio di creatività e la nostra spasmodica attenzione ai nostri interlocutori. Se c’è un segreto per avere successo, forse è quello di puntare sempre sulla qualità e investire sull’innovazione continua. Questo ci ha portato a impegnarci con convinzione nella sfida di industria 4.0 e ad adottare, tra i primi in Italia, la tracciabilità dei medicinali per ridurre i rischi di contraffazione dei farmaci.”

IBI, Istituto Biochimico Italiano, è un’azienda farmaceutica con sede ad Aprilia, fondata nel 1918 dal Prof. Giovanni Lorenzini. Il gruppo, tutt’oggi a conduzione familiare, ha alle spalle una tradizione scientifica centenaria nel settore della ricerca e della produzione di prodotti farmaceutici. Oggi IBI è leader nel mercato delle penicilline sterili e dei farmaci iniettabili e i suoi prodotti sono per l’80% destinati all’esportazione (soprattutto Stati Uniti). Con 18.000 mq di impianti e un complesso dedicato alla produzione di penicilline β-lattamiche, IBI offre servizi e tecnologie all’avanguardia che la posizionano tra le prime 10 aziende italiane nella produzione di diverse molecole. L’azienda, presente in più di 20 Paesi, è una delle poche società ad aver ottenuto l’approvazione dell’FDA per la produzione di penicilline sterili. IBI ha sviluppato una strategia di distribuzione negli ospedali che si affida per la commercializzazione a una struttura dedicata, Ibisqus, presente nel Regno Unito, in Irlanda, Germania e Italia. 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »