Dal 24 al 27 Novembre prossimi torna “Vinicibando”, il salone del gusto nomade

Nov 22 • PRIMO PIANO, SAPORI • 142 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Al via la IX edizione di Vinicibando, il salone del gusto in programma dal 24 al 27 novembre p.v. tra le province di Latina, Caserta e Roma, con una formula completamente rinnovata: non più il tradizionale
simposio, ma un vero e proprio tour che dal Lazio meridionale arriverà a Roma con l’intento di favorire il contatto diretto tra produttori, consumatori, giornalisti e studenti degli istituti scolastici di vario
ordine e grado. Tema della manifestazione: “Sinergie e contaminazioni.
Il cibo sostenibile”.

L’idea è quella di tornare a ripercorrere l’essenza di un lavoro in cui alimentazione e formazione si rendono interpreti di una coscienza atta a ricondurre l’attenzione verso un’agricoltura “sinergica“, volta alla
promozione delle eccellenze identificative dei diversi territori.

Il tutto attraverso un programma nomade, ricco di presentazioni, degustazioni guidate e contest enogastronomici che permetterà ai visitatori di conoscere ancor meglio le peculiarità delle aziende e dei
prodotti protagonisti delle diverse giornate.

In particolare ad essere offerta al pubblico sarà una full immersion nei sapori più autentici con
la riproposizione, nella lunga scaletta degli appuntamenti, dei minicorsi di cucina per adulti e piccini, delle “Grandi Degustazioni”, delle “Cene Gourmet”e dei “Laboratori del Gusto” dedicati ai diversi regimi alimentari e proposti dagli chef della Federazione Italiana Cuochi.

A Fondi, il 24 novembre, la prima tappa della kermesse che si aprirà con un convegno in programma presso il MOF – Centro Agroalimentare all’Ingrosso di Fondi, nella Sala “Benedetto Recchia”. Tema dell’incontro: “Dal MOF a FICO. Come sta cambiando la percezione del cibo nell’immaginario collettivo”. Relatori della tavola rotonda, dopo i saluti del Sindaco di Fondi Salvatore De Meo, dell’Amministratore delegato del Mof, Vincenzo Addessi e della presidente di Agrofondi
Nadia Di Crocco, saranno i referenti dell’Istituto zooprofilattico sperimentale di Lazio e Toscana, dell’Istituto Nazionale di Sociologia Rurale e della Confederdia. Tanti gli appuntamenti in scaletta animati dagli chef Fausto Ferrante (Ristorante Da Fausto – Fondi) e Massimo Rotunno (Ristorante Antica Carrera – Fondi) oltre che dai ragazzi della Fondazione Bio Campus e dagli studenti degli istituti alberghieri di Latina, Terracina e Formia. Da non perdere la VI edizione del Concorso per aspiranti sommelier “Giuliano Garofano” , i corsi di visual food, le scuole migranti e la cena a quattro mani che si terrà al Ristorante Riso Amaro, curata dagli chef Maurizio De Filippis e Francesco Capirchio (Ristorante Lo Stuzzichino – Campodimele).

Il 25 novembre, in occasione della “Giornata mondiale contro la violenza sulle donne”,Vinicibando si sposterà lungo le Strade dell’olio e delle bufale attraverso la storia delle Brigantesse di Sonnino, raccontata dalla ricercatrice Angela Pacchiarotti, e il sogno, divenuto realtà, del Parco dei Continenti. Ad accompagnare i visitatori in questo affascinante viaggio del gusto, che dall’antica via Appia si sposterà verso i Monti Lepini e poi a Latina, le voci narranti di tre straordinarie donne: Monica Macchiusi, Maria Pia Aumenta e Lucia Iannotta. Di grande suggestione anche la cena che l’Enoteca dell’Orologio di Graziano Bernini, dedicherà la sera alle bonifiche pontine con ricette reinterpretate per l’occasione dallo chef Alessandro Mastroiaco.

A fare da sfondo alla giornata del 26 novembre saranno invece le Terre del Cecubo e del Falerno. Un viaggio che dal basso Lazio si spingerà fino all’alto Casertano, con la Cantina Villa Matilde a far da cornice
alle grandi degustazioni e al racconto di questi antichi vitigni tanto apprezzati fin da in epoca romana.

Il 27 novembre, infine, Vinicibando si sposterà a Roma per il tradizionale “Circo del Gusto”. Ad animare il pomeriggio e poi la serata nella splendida cornice di Borgo Ripa, gli chef: Carlo Avallone (Pizzeria del Porto Gaeta), Fabio Toso (ENGIM San Paolo), Fabio Stivali (Simposio Gastronomia Storica Sermonetana), Stefano Chinappi (Ristorante Chinappi Roma) e Fabio D’Uffizi (Pasticceria D’Uffizi Latina). Con loro anche il Gruppo Giovani Panificatori Farchioni e i maestri gelatieri dell’Ateneo del Gelato Italiano Fassi, insieme ai ragazzi del corso di preparazione dell’ENGIM San Paolo e al personale di sala dell’ANPA.Anche in questa occasione non mancheranno i laboratori di cucina creativa e i momenti di spettacolo come l’ Omaggio ad Aldo Fabrizi, alla cucina e alla musica romana, a cura del Cerealia Festival.

La IX edizione di Vinicibando gode del patrocinio morale di: Comune di Fondi, Arsial , Baicr, Insor, Istituto zooprofilattico sperimentale di Lazio e Toscana, Confederdia, Agrofondi, Camera di Commercio di Latina,
Confcommercio lazio sud, MOF.

Collaborano all’iniziativa: Fondazione Bio Campus, Naam, Suolo e salute, master di San Vigilio, FIC Lazio, APCL, Istituto Alberghiero “Angelo Celletti” Formia, Istituto alberghiero “Filosi” Terracina, Istituto
Alberghiero “San Benedetto” Latina, ENGIM San Paolo –Anpa – Ateneo del gelato italiano – Gruppo Giovani Panificatori Farchioni – VisualFood – Strada del vino, dell’olio e dei sapori della provinvia di Latina –
Caseificio Macchiusi, frantoio Lucia Iannotta , Torpedino, Cantina Sant’Andrea, Vivai e agriturismo Aumenta, Cantina Villa Matilde, Borgo Ripa.

Sponsor tecnici: yuchef, Baratta bus, Liguori Contact,

media partner: IPMAGAZINE – INBRAND – H24 notizie – CONTATTO – Golfotv – agroalimentarenews

Vinicibando è un evento gemellato con Cerealia Festival

 

Scarica il programma completo: 

http://www.vinicibando.com/wp-content/uploads/2017/11/programma.pdf

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »