Happy Birthday ‘.it’. Festeggiamo i 30 anni dei domini Made in italy.

Set 20 • Arte e Cultura, NEWS PRO, PRIMO PIANO • 199 Views •

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Il nostro paese celebra la ricorrenza digitale dei 30 anni dei domini ‘.it‘, una finestra importante per le piccole e medie imprese italiane.
In questi tre decenni l’Italia ha raggiunto quota 3 milioni di domini registrati, piazzandosi al quinto posto nell’ UE e al decimo nel mondo. “Le aziende con partita Iva in Italia sono circa 8 milioni, quelle attive sono 6 milioni. Noi abbiamo 3 milioni di domini ‘.it’ registrati. “C’ è un ritardo culturale”, afferma Domenico Laforenza, direttore del Registro .it e dell’Istituto di Informatica e Telematica del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
Per fare un esempio, l’Olanda ha meno popolazione dell’Italia ma il doppio dei domini registrati.
Domenico Laforenza è stato tra i pionieri di Internet in Italia: era un giovane tecnico della sala macchine del Cnuce-Cnr di Pisa quando fu lanciato nell’aprile 1986 il primo segnale Internet verso gli Usa. L’anno dopo, dicembre 1987, ha visto la nascita del Registro dei domini ‘.it’, allora scritto a mano. Il primo dominio registrato in Italia fu quello del Cnuce-Cnr di Pisa (cnuce.cnr.it), il primo milione di domini è stato registrato nel 2005 e nel 2016 si è arrivati al traguardo dei 3 milioni.
“Il governo deve continuare una politica di sensibilizzazione del digitale, ma ci vogliono investimenti”, osserva Laforenza che aggiunge: “Anche in questo campo abbiamo pagato una mancanza di stabilità, ho conosciuto almeno quattro agenzie che si sono occupate di digitale e altrettanti ‘digital champions’. Ma non c’è continuità, gli obiettivi vecchi non si perseguono”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageEmail this to someone

Articoli Correlati

Comments are closed.

« »