LOADING

Type to search

Il Rotary Club Latina presenta il progetto “Cura Famiglie”

Primo piano

Il Rotary Club Latina presenta il progetto “Cura Famiglie”

Share
Si chiama “Progetto Cura Famiglie” l’iniziativa proposta dal Rotary Club Latina insieme al Rotary Club Latina San Marco e al Rotary Club Latina Monte Lepini, in collaborazione con la Caritas Diocesana.

“Aiutaci ad aiutare” è l’invito che i club del Rotary rivolgono ai cittadini di Latina: «La pandemia ha acutizzato i problemi sanitari, economici e sociali delle famiglie più vulnerabili – spiega Antonio Currà, Presidente della Commissione Progetti del Rotary Club Latina – con il “Progetto Cura Famiglie” intendiamo, per quanto possibile, attenuarne le conseguenze negative».

La novità dell’azione del Rotary sta nelle due modalità di intervento individuate: «Il Club agisce sia rendendo disponibili le professionalità dei soci – prosegue Currà – che promuovendo la raccolta fondi>.  Il che significa che insieme al sostegno economico, i soci del Rotary Club Latina mettono a disposizione le proprie professionalità con azioni di servizio nel settore medico, legale e amministrativo.

Una iniziativa nata già nel corso della prima fase della pandemia grazie all’impegno di due imprenditori e inizialmente mirata ad aiutare le famiglie meno abbienti di una parrocchia della città, poi divenuta progetto del Rotary nel momento in cui s’è concretizzata la collaborazione con la Caritas: «Una collaborazione frutto di un comune sentire – spiega Angelo Raponi, direttore Caritas Diocesana di Latina-Terracina-Sezze-Priverno –  e del desiderio di rendere un servizio a favore delle famiglie più vulnerabili vittime dell’emergenza Covid-19.

È un segno concreto, che dimostra come, anche in un tempo difficile come quello che stiamo vivendo, è comunque possibile, con il contributo di tutti, realizzare il bene comune». 

In pochi giorni l’iniziativa ha già raccolto quasi 5000 euro, una cifra destinata a salire con l’evento in calendario domenica prossima: a Piazza San Marco sarà allestito un gazebo per la vendita di confezioni, da due o tre bottiglie, di vino della Catina Sant’Andrea. L’intera raccolta di denaro sarà devoluta alla Caritas Diocesana.

Si può contribuire anche con un bonifico intestato al Rotary Club Latina con casuale “Progetto Cura Famiglie”, IBAN IT57H0311114701000000001983. Per ogni informazione ci si può rivolgere all’indirizzo curafamiglie@rotaryclublatina.it oppure ai contatti 339-4560629 e 0773-695965.

«L’aiuto immediato e gratuito nelle difficoltà – conclude Antonio Currà- sostiene la dignità dell’uomo, prima ancora di garantirne la sopravvivenza».

Tags: