LOADING

Type to search

Associazioni Medicina News pro Primo piano

Infopoint SIME: attivato strumento di supporto per pazienti oncologici

Share

La SIME attiva un Infopoint gratuito per i pazienti fragili. La medicina sociale al servizio della comunità con specialisti dedicati. Si è tenuta il 30 novembre alle ore 11.30 presso la SALA STAMPA della CAMERA DEI DEPUTATI la presentazione dell’INFOPOINT SIME, uno strumento fondamentale per avvicinare i pazienti più fragili a una migliore prevenzione grazie alla medicina sociale.

“L’attività della Medicina Estetica è oggi più che mai a fianco di quei pazienti che vivono un momento di forte stress e disagio, umano e sociale, non più legato esclusivamente all’inestetismo” – afferma il
prof. Emanuele Bartoletti Presidente SIME – “Si pensi ai pazienti oncologici o alle vittime di soprusi e violenze”. Un argomento che va approfondito e diffuso tra i pazienti perché in maniera consapevole e
libera possano attivare dei percorsi di cura.

Il contributo della Medicina Estetica in Oncologia è importante in tutte le fasi del percorso oncologico. Gli avanzamenti scientifici e le nuove terapie, infatti, hanno migliorato molto la sopravvivenza legata alle patologie oncologiche. Ma se le nuove terapie da una parte favoriscono il superamento della malattia, dall’altra si accompagnano ad una varietà di tossicità dermatologiche che hanno conseguenze cutanee sui pazienti.

Al fine di vivere al meglio le ripercussioni estetiche e cutanee di radio e chemioterapia, la Medicina Estetica può aiutare a migliorare la percezione dell’immagine e il benessere generale, per il mantenimento di una buona qualità di vita, accompagnando il paziente nel percorso di cura. L’attività della SIME in Oncologia si fa forte dell’esperienza ventennale del Servizio di Medicina Estetica in Oncologia presso l’Ospedale Isola  tiberina – Gemelli Isola. Si è, infatti, rilevato come l gestione medico estetica (diagnostica e di normalizzazione e protezione cosmetica) del paziente oncologico, abbia permesso di ridurre di molto le complicanze cutanee da chemio e radioterapia, consentendo ai pazienti una maggiore adesione alle terapie non dovendo sospendere il protocollo previsto.

Seguendo l’esperienza del Servizio di Medicina Estetica in Oncologia presso l’Ospedale Isola Tiberina – Gemelli Isola, l a SIME sta costruendo una rete di medici estetici con preparazione dedicata che a titolo assolutamente gratuito, seguiranno i pazienti oncologici per la prevenzione cosmetica delle complicanze cutanee da chemio e radioterapia in accordo con gli specialisti di riferimento.

Nell’ attesa che l’iniziativa prenda corpo si è attivato un Infopoint quale importante strumento di supporto messo a disposizione della SIME per i pazienti fragili affinché tutti possano trovare medici esperti per chiarire dubbi e chiedere informazioni concrete sulla Medicina Estetica scrivendo a infopoint@lamedicinaestetica.it.

Hanno portato i loro saluti in apertura di Conferenza Stampa gli Onorevoli Francesco Ciancitto, Luciano Ciocchetti, Matteo Rosso, Deputati della XIX Legislazione, hanno relazionato Emanuele Bartoletti, Presidente SIME, Specialista in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Gloria Trocchi, Vice Presidente SIME, Specialista in Medicina Interna, Adelina Petrone, Specialista in radioterapia oncologica e medicina estetica presso il Gemelli Art, Antonio Gioacchino Spagnolo Coordinatore della Sezione di Bioetica e Medical Humanities del Dipartimento di Sicurezza e Bioetica, della Facoltà di Medicina e chirurgia “A. Gemelli” dell’Università Cattolica del S.Cuore, sede di Roma. Chiusura della presentazione a cura dell’Onorevole Ugo cappellacci, Deputato della XIX Legislazione.

Tags:
Patrizia Scifo

Coordinatrice Editoriale | Consulente Marketing e Comunicazione

  • 1