LOADING

Type to search

Arte e Cultura Turismo

Riapre la stazione ferroviaria del Vaticano

Share

di Ettore Mazzitelli, corrispondente da Milano per IP Magazine

Parte a Roma il Treno delle ville pontificie, il nuovo collegamento ferroviario realizzato grazie alla collaborazione tra Musei vaticani e gruppo FS italiane, che intende unire i Musei vaticani alle ville pontificie di Castel Gandolfo.
Dal 12 settembre, il treno partirà ogni sabato dall’antica stazione vaticana, all’interno dello Stato pontificio, e arriverà alle stazioni di Castel Gandolfo e Albano Laziale, per permettere a turisti e fedeli di visitare il Palazzo apostolico, da sempre riservato solo al Papa e ai suoi più stretti collaboratori, e i nuovi spazi museali della Galleria dei ritratti pontifici.
Il nuovo servizio, pensato anche in vista del Giubileo straordinario della misericordia, è stato inaugurato oggi con uno speciale treno storico con locomotiva a vapore della flotta della Fondazione FS italiane. Il treno è trainato da una locomotiva a vapore del 1915, le carrozze che seguono sono dette “a cento porte”, perché ogni scompartimento ha un’entrata esterna.

Tags:
[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]