LOADING

Type to search

News pro Primo piano Web & Social

Riuscirà BeReal a sopravvivere all’hype?

Redazione Gen 1
Share

[Studio 2022]

BeReal è il nuovo social del momento.

Chiamato anche l’Anti-Instagram, questa app si basa sul principio di scattare foto più “reali”.

Quando l’app invia una notifica, si hanno due minuti per scattare la foto utilizzando contemporaneamente la fotocamera esterna ed interna, e senza l’utilizzo di filtri.

Ma riuscirà ad avere lo stesso successo dei suoi rivali?

L’entusiasmo legato a BeReal è quasi palpabile.

Soprannominata l’anti-Instagram, grazie ai suoi sforzi per contrastare la corsa ai like, ai follower e alla popolarità, questa nuova app di social media è stata scaricata oltre 53 milioni di volte a livello globale a partire da ottobre 2022.

Anche se questo numero non è enorme (Facebook ha più di 5,3 miliardi di download), si tratta di un aumento importante rispetto ad agosto, quando era stato scaricato circa 28 milioni di volte.

Quindi—

Noi di PhotoAiD abbiamo deciso di contattare gli oltre 900 utenti di BeReal e di analizzare le loro esperienze con l’app per capire se potrebbe diventare il prossimo titano dei social media.

Immergiamoci.

Principali risultati

  • L’88% degli utenti apre l’app ogni giorno, ma solo il 77% scatta un BeReal quotidianamente.
  • La gente di solito passa tra i 20 e i 40 minuti al giorno su BeReal.
  • La maggior parte degli intervistati trova le notifiche di “Time To BeReal” utili (35%), motivanti (23%) e incoraggianti (18%).
  • Durante il conto alla rovescia di due minuti, una media del 43% di uomini e donne riscatta un BeReal 3-4 volte prima di pubblicarlo.
  • L’82% degli utenti ammette che almeno una volta ha aspettato di scattare una foto per BeReal, sperando che la sua giornata diventasse interessante.
  • Il 68% degli intervistati sperimenta la paura di rimanere escluso (FOMO) su Bereal, e il 35% dice che questa sensazione è più intensa che su altri social media.

BeReal: Vediamo cosa c’è sotto

BeReal è entrato in scena per la prima volta nel dicembre 2019.

L’app non ha dato nell’occhio per circa 2 anni. Poi, all’inizio del 2022, la popolarità dell’app è aumentata, e sta registrando un’ascesa vertiginosa da allora.

Quindi abbiamo chiesto agli utenti quando hanno scaricato BeReal per la prima volta, per vedere come la crescita esplosiva dell’app sia correlata al numero di installazioni nel tempo

I risultati si trovano qui sotto:

DOWNLOAD BEREAL TRA IL 2019 E IL 2022 PERCENTUALE DI INTERVISTATI
Prima metà del 2021 17%
Seconda metà del 2021 15%
Prima metà del 2020 12%
Terzo trimestre di 2022 11%
Primo trimestre di 2022 11%
Secondo trimestre di 2022 10%
Seconda metà del 2020 9%
Quattro trimestre di 2022 8%
Dicembre 2019 7%

Come si può vedere, la maggior parte delle installazioni di BeReal è avvenuta nel 2022 (40%). Poi il 2021 (32%), il 2020 (21%) e dicembre 2019 (7%).

Poi abbiamo chiesto a chi ha partecipato al sondaggio se utilizza BeReal ogni giorno:

RISPOSTA MEDIA UOMINI DONNE
88% 89% 86%
No 13% 11% 14%

È interessante notare che, mentre l’88% degli intervistati utilizza l’app ogni giorno, secondo le nostre ulteriori ricerche solo il 77% pubblica una foto su BeReal quotidianamente.

Ecco anche un’occhiata a quante volte al giorno (in media) gli utenti aprono l’app BeReal:

tra 1 e 3 volte è di solito la frequenza con cui gli utenti aprono BeReal ogni giorno

Riuscirà BeReal a sopravvivere all’hype?

A questo punto, abbiamo voluto chiedere agli utenti quanto tempo passano su BeReal ogni giorno.

Perché?

Contrariamente ai social media tradizionali come Instagram o TikTok dove si può scorrere all’infinito, BeReal vuole essere diverso dalle app che l’84% degli americani trova coinvolgenti.

Teoreticamente, l’opzione di pubblicare solo una volta al giorno e di impegnarsi con meno contenuti dovrebbe eliminare il ciclo di dipendenza ed evitare che le persone perdano ore attaccate agli smartphone.

Ecco i nostri risultati:

TEMPO MEDIO TRASCORSO SU BEREAL (IN MINUTI) PERCENTUALE DI INTERVISTATI
20–40 21,9%
40–60 21,6%
10–20 20,8%
1–10 16,6%
60–100 15%
100+ 3,9%

I dati indicano che di solito gli utenti trascorrono 20-40 minuti su BeReal.

È troppo?

Vi lasciamo giudicare.

Ma solo per capire il contesto, il tempo medio giornaliero trascorso su Instagram è di 29 minuti. Su TikTok, questo numero raggiunge i 52 minuti, mentre i visitatori di YouTube utilizzano la piattaforma per una media di 19 minuti al giorno.

Adesso—

Volevamo anche che gli utenti descrivessero le loro notifiche quotidiane di “Time To BeReal” e che le collegassero a quando avevano installato l’app. Dopotutto, non è difficile capire come questi piccoli stimoli ricorrenti possano diventare stancanti nel corso del tempo.

Guarda i risultati qui sotto:

COME GLI UTENTI DI BEREAL DESCRIVONO LE LORO NOTIFICHE QUOTIDIANE “TIME TO BEREAL” (IN RELAZIONE A QUANDO HANNO INSTALLATO L’APP) MEDIA 2022 2021 2020 2019
Utili 35% 35% 39% 38% 27%
Motivanti 23% 21% 24% 21% 24%
Incoraggianti 18% 14% 17% 18% 23%
Intrusivi 8% 8% 7% 7% 10%
Irritanti 8% 7% 6% 8% 11%
Fastidiosi 5% 8% 3% 4% 3%

Il risultato?

Non sembra esserci una tendenza al declino nel modo in cui gli utenti descrivono le notifiche, indipendentemente dal momento in cui hanno installato BeReal.

Inoltre, la maggior parte degli utenti di BeReal trova le notifiche di “Time To BeReal” utili (35%), motivanti (23%) e incoraggianti (18%).

Come penultima domanda, abbiamo chiesto agli intervistati di valutare la loro esperienza complessiva con l’utilizzo dell’app BeReal sui loro smartphone, dal momento che i media hanno discusso sul fatto che l’afflusso di utenti dell’app ha causato problemi di funzionamento.

I risultati si trovano qui sotto:

RISPOSTA MEDIA IOS ANDROID
Positiva 55% 55% 55%
Molto positiva 25% 21% 29%
Neutrale 18% 22% 14%
Negativa 2% 2% 2%
Molto negativa ​​0% 0.4% 0%

​​In generale, otto utenti su 10 hanno avuto un’esperienza positiva o molto positiva con BeReal.

Inoltre, gli utenti Android sono più propensi a valutare la loro esperienza con l’app come molto positiva (29%) rispetto agli utenti iPhone (21%).

Per concludere, abbiamo chiesto agli intervistati: “In generale, qual è la tua opinione su BeReal?”

per valutare ulteriormente la percezione che il pubblico ha dei nuovi utenti dei social media (21%):

la maggior parte degli utenti (79%) ha un'opinione positiva o molto positiva su BeReal

Riuscirà BeReal a sopravvivere all’hype?

In breve, la maggior parte degli utenti (79%) ha un’opinione favorevole o molto favorevole di BeReal.

Però—

Questa nuova app diventerà la prossima versione dei social media che hanno superato la finzione e la performatività?

La sezione successiva fornisce alcuni suggerimenti.

Gli utenti hanno problemi a rimanere autentici?

BeReal incoraggia le persone a condividere foto autentiche (senza pose e non filtrate) della vita quotidiana per contrastare l’ossessione della perfezione estetica online.

Quindi abbiamo chiesto ai partecipanti al sondaggio quanto sono d’accordo o meno con la seguente affermazione:

“BeReal offre la possibilità di mostrare chi veramente sono?”

I risultati si trovano qui sotto:

RISPOSTA PERCENTUALE DI RISPONDENTI
Sono d’accordo 53%
Molto d’accordo 27%
Non ho un’opinione 17%
Non sono d’accordo 3%
Fortemente in disaccordo 0.7%

I dati mostrano che la maggior parte degli utenti (80%) ritiene che BeReal offra la possibilità di essere se stessi.

Un altro 75% ritiene che BeReal allevi la pressione di apparire esteticamente perfetti online, in base ai nostri ulteriori risultati.

Però—

Non è tutto rose e fiori.

Quando abbiamo chiesto ai partecipanti al sondaggio quanti tentativi hanno in genere bisogno per pubblicare una foto su BeReal durante il conto alla rovescia di due minuti, le risposte hanno dipinto un quadro un po’ diverso:

Riuscirà BeReal a sopravvivere all’hype?

Riuscirà BeReal a sopravvivere all’hype?

Come potete vedere, una media di 43% di uomini e donne riscatta un BeReal 3-4 volte prima di pubblicarlo. Alla faccia della spontaneità e del momento!

A seguire, abbiamo chiesto agli utenti: “Hai mai aspettato che la tua giornata fosse interessante (ad esempio, il tuo arrivo a una festa) per scattare una foto per BeReal?”

I risultati si trovano qui sotto:

RISPOSTA MEDIA UOMINI DONNE
82% 80% 84%
No 18% 20% 16%

Mentre l’app è costruita per mostrare la vita quotidiana degli utenti, ~8 utenti su 10 non sono ancora pronti a mettere tutto in piazza.

Abbiamo anche chiesto: “Vi capita di sperimentare la paura di rimanere escluso (FOMO) quando usate BeReal?” Dopo tutto, è facile capire come alcuni utenti possano sentirsi attanagliati dalla paura di rimanere esclusi, vedendo gli scatti di come i loro amici escono o fanno festa, presentati come spaccati di vita quotidiana.

Ecco le risposte:

RISPOSTA MEDIA UOMINI DONNE
68% 70% 66%
No 32% 30% 34%

I risultati sono significativi.

In media, il 68% degli intervistati dichiara di sperimentare la paura di rimanere escluso (FOMO) su Bereal, e il 35% afferma che questa sensazione è più intensa che su altri social media, secondo i nostri ulteriori risultati..

Quindi—

Il punto di forza dell’app potrebbe essere anche il suo tallone d’Achille, almeno per alcune persone.

Riassumendo tutto

Ecco fatto!

Uno sguardo completo su BeReal attraverso il prisma dell’opinione pubblica.

Adesso—

Pensate che l’app sia solo un’altra novità o che riuscirà a salvarsi dall’hype? O forse uno dei grandi attori copierà presto le sue caratteristiche uniche?

Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

Metodologia

Abbiamo condotto un’indagine online su 939 intervistati tramite uno strumento di sondaggio online nell’ottobre 2022.

Gli intervistati erano per il 57,4% maschi, per il 42,4% femmine e per lo 0,2 identificati come altro.

Il 14% degli intervistati aveva 25 anni o meno, il 53,9% aveva un’età compresa tra i 26 e i 38 anni, il 24,6% aveva un’età compresa tra i 39 e i 54 anni e il 7,6% aveva 55 anni o più.

Questo sondaggio ha un livello di confidenza del 95% e un margine di errore del 3%.

Considerando il sesso e l’età del nostro gruppo di campione, i risultati dello studio sono statisticamente rilevanti per la popolazione in generale.

Questo studio è stato realizzato attraverso diverse fasi di ricerca, il crowdsourcing e il sondaggio.

I data scientist hanno esaminato tutte le risposte dei partecipanti al sondaggio per il controllo della qualità. ​​L’indagine comprendeva anche una domanda per verificare l’attenzione.

Dichiarazione di utilizzo corretto

I nostri risultati vi hanno aiutato a saperne di più su BeReal?

Se pensate che il vostro pubblico sia interessato a queste informazioni, sentitevi liberi di condividerle. Ricordate solo di citare la fonte e di riportare il link a questa pagina.

Fonti

Fonte ufficiale: https://photoaid.com/it-it/blog/bereal-studio/

Tags:

You Might also Like

[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]