LOADING

Type to search

InImpresa News pro NEWS PRO Primo piano

Sanificazione Ambientale: dalla ricerca aerospaziale della NASA nasce Beyond, tecnologia attiva per aria e superfici distribuita da NTS

Redazione Giu 6
Share

In questi giorni di emergenza da pandemia Covid19, si sente sempre di più parlare di Sanificazione Ambientale.

Le linee guida del ministero consigliano e impongono in alcuni casi una sanificazione con cadenza quantomeno giornaliera. Negozi alimentari, di abbigliamento, parrucchieri, centri estetici, studi medici, palestre, aziende, etc. devono così adeguarsi a queste indicazioni.

Diversi i metodi: da quelli “fatti in casa” con soluzioni a base alcolica o cloro fino ad arrivare a quelle che usano atomizzatori di prodotti chimici, produttori di Ozono o Perossido di Idrogeno.

Ma in cosa consiste nello specifico questo processo? Il sistema ad ozono non fa altro che generare questo efficacissimo prodotto altamente ossidante dall’ossigeno contenuto nell’aria. L’ozono (O3) viene generato sottoponendo l’aria normale all’attraversamento di una scarica elettrica; è una molecola instabile che tende a ritornare nella forma stabile (O2) e viene attratto da tutte le sostanze organiche che incontra.

Nello specifico, le sue molecole ossidano la parete della cellula creando dei fori che portano alla lisi cellulare.

Una volta espletata la propria azione ossidante, l’Ozono si riconverte in Ossigeno senza lasciare sottoprodotti nocivi nell’ ambiente.

L’Ozono è un germicida/virucida ad ampio spettro efficace contro batteri, patogeni, lieviti e muffe, oltre che contro virus e protozoi.

Rispetto ad altri prodotti disinfettanti normalmente utilizzati, non si è riscontrato uno sviluppo di resistenze alla disinfezione con Ozono da parte dei microorganismi.

I sanificatori ad ozono hanno come aspetto negativo un’azione ossidante su materiali lapidei, gomme sintetiche e alcuni tessuti e in combinazione con ossidi di Azoto e Anidride Solforosa, può condurre alla corrosione di alcuni materiali quali acciaio, zinco, rame, alluminio e bronzo. Ma queste problematiche sono legate ad alte concentrazioni per lunghi tempi di permanenza.

Diverso è il discorso sulla tossicità; l’ozono è tossico per l’uomo e quindi durante le procedure di sanificazione ambientale deve essere scongiurata la presenza di persone.

E’ altrettanto vero che subito dopo il trattamento basta massimo 1,5 ore per perché l’ozono nell’ambiente decada e ritorni nella forma dell’ossigeno respirabile.

Diverso è il caso dei sanificatori a perossido di idrogeno che appaiono invece totalmente sicuri per l’uomo e per i materiali sui quali agiscono.

Questi sanificatori sono costituiti da un sistema filtrante HEPA che può arrivare a trattenere particelle fino a 0,1 micron (quindi anche il virus SARSCOV2). Dopo il passaggio in questi filtri che trattengono tutte le particelle e gli agenti batterici o virali, i più sofisticati hanno una camera in cui passa l’aria filtrata che viene trattata tramite raggi ultravioletti che eliminano ogni altro agente patogeno eventualmente sfuggito al sistema di filtrazione. A questo punto l’aria purificata passa in una zona dove, attraverso la reazione con elementi di Titanio (o altri elementi idonei), le molecole d’acqua del vapore acqueo e lo stesso ossigeno vengono ossidati dando vita a miliardi di molecole di Perossido di Idrogeno ed altri Superossidi e Radicali Idrossili (i cosiddetti ROS). Tali molecole (ROS) rilasciate nell’ambiente oltre a degradare i composti organici volatili (COV), attaccano e decompongono le pareti cellulari dei batteri, le capsule proteiche dei virus, muffe e microrganismi vari, esercitando così una potente azione biocida. Questi composti ossidanti hanno il potere di sanificare non solo l’aria delle stanze ove questi sistemi sono posizionati e quindi anche scongiurare la presenza di cattivi odori, ma anche le superfici, il tutto in pochissimi minuti.

I costi dei sistemi ad ozono o perossido di idrogeno sono estremamente contenuti e si riesce tranquillamente a trattare oltre 100 mq. con meno di € 2500,00 (prezzo riferito al miglior sistema sul mercato).

Questo tipo di sanificazione è un Dispositivo Medico atto a purificare l’aria e sanificare le superfici mediante processi di filtrazione e di disinfezione continua dell’aria.

La tecnologia utilizzata è stata testata per la sanificazione dell’aria e delle superfici esposte mediante la sequenza di due processi, uno di filtrazione HEPA che elimina dall’aria in ingresso le micro particelle superiori a 0,1 micron (quindi Virus, batteri, spore, ecc.) e che poi attraverso un processo di Fotocatalisi continua con agenti disinfettanti capaci di distruggere i composti organici volatili COV (virus e batteri) ed i microrganismi patogeni presenti nel pulviscolo atmosferico dell’aria interna agli ambienti e sulle superfici ad essi esposte. Miliardi di specie altamente ossidanti sono prodotti in miliardesimi di secondo e hanno funzione di disgregazione della materia organica a livello molecolare.

L’aria rilasciata nell’ambiente è arricchita di radicali ossidanti e superossidi (ROS) che ossidando i composti organici abbattendo ulteriormente la carica batterica e fungina.

La loro azione disinfettante è attiva contro tutti gli elementi organici a base carbonica quali Virus e Batteri con i quali vengono a contatto neutralizzandoli.

Grazie al suo ampio spettro di azione è una valida soluzione capace di aumentare il livello di sicurezza della normale disinfezione ambientale riducendo il rischio di contagio diretto rimuovendo dall’ambiente, batteri, virus, polveri e funghi presenti nell’aria e sulle superfici, senza rilascio di ozono o altre sostanze chimiche.

In linea generale la disinfezione, mediante biossido di titanio, è 3 volte più efficace di quella che si ottiene con il cloro e 1.5 volte di quella ad ozono.

L’obiettivo di installare questi dispositivi è di costruire un ambiente protetto intorno alle persone, riducendo il rischio di contaminazione attraverso un abbattimento della carica batterica, fungina, e virale nel locale, riducendo il rischio di esposizione a microrganismi veicolati nell’aria interna indoor.

“Con il nostro dispositivo viene assicurata la purificazione dell’aria e la sanificazione delle superfici in tutti gli ambienti che prevedono la presenza di più persone. Questa tecnologia è efficace dal primo funzionamento. Già dopo i primi 30 minuti di utilizzo infatti, esplica la sua funzione di purificazione dell’aria e sanificazione delle superfici da agenti contaminanti come virus e batteri.

La sua installazione non richiede l’intervento di alcun tecnico: basta collegarlo ad una presa di corrente e procedere autonomamente con le istruzioni di accensione ed avvio dell’attività di purificazione e sanificazione. Dopo appena mezz’ora dalla sua accensione infatti, la percentuale di agenti contaminanti e virus nell’aria è ridotta di più del 99%. Questo Dispositivo è fondamentale per l’utilizzo presso ospedali, studi medici, parrucchieri, centri estetici, ristoranti, palestre e in qualunque situazione si renda necessaria una purificazione dell’aria e sanificazione delle superfici costante ed efficace.

Si tratta di uno strumento capace di ripulire letteralmente l’aria dei tuoi ambienti da batteri, polveri, virus, sostanze che causano asma, allergie e difficoltà alle prime vie respiratorie. Il Dispositivo non utilizza ozono o altri prodotti chimici, e rende possibile purificare l’aria e sanificare le superfici della tua attività commerciale H24 7 giorni su 7 grazie alla generazione di potenti agenti ossidanti. Questo significa che è possibile creare un ambiente sano e protetto garantendo fiducia e sicurezza a tutti coloro che ne vengono a contatto”.

Distribuito da New Technologies Supplies T 0773 604052 www.ntssrl.it

Tags: