LOADING

Type to search

Associazioni News pro Primo piano

Viaggio nella conoscenza del corpo umano – CORPOREA – Museo interattivo del corpo umano

Share

Quarta uscita didattica progetto Accoglienza dell’IIS “Carlo e Nello Rosselli” di Aprilia

Il 20 novembre scorso, si è svolta la quarta uscita didattica, prevista all’interno del progetto “Accoglienza” dell’Istituto “Carlo e Nello Rosselli” di Aprilia.

Gli alunni, guidati dai docenti De Chiara, Vento, Leonessi, Di Sauro, Devito, Mastrantonio e Strazzullo hanno potuto visitare il Museo Nazionale della Scienza di Bagnoli, tuffandosi tra video immersivi, esperienze di realtà virtuale, games, multimedia e sperimentazioni dirette.

Corporea è il primo museo interattivo in Europa interamente dedicato al tema della salute, delle scienze e tecnologie biomedicali e della prevenzione.

Un viaggio virtuale attraverso la macchina umana, in tutta la sua complessità.

Un’esperienza che ha coinvolto alunni e docenti, nella scoperta del corpo umano, inteso come sistema olistico, in un sistema di funzionamento in cui le singole parti sono a garanzia dell’intero funzionamento del corpo, in continua interazione tra esse.  

Museo Nazionale della Scienza

Museo Nazionale della Scienza

Il museo, infatti, evidenzia la complessa rete di segnali, di natura elettrica e chimica, che assicurano l’equilibrio dinamico del corpo.

Nel pomeriggio, sosta sul lungomare, nei pressi dell’ex Italsider, una volta adibito allo scarico di materiali industriali ed ora trasformato in un’area di passeggio, utile a poter ammirare il paesaggio marino e la sua influenza sulle attività antropiche.

E’ stato possibile osservare il panorama della periferia nord di Napoli, con Capo Miseno, Bacoli, Pozzuoli, Ischia, Procida e Monte di Procida.

Entusiasti i ragazzi, per la preziosa esperienza formativa: “Un’occasione – affermano alcuni studenti coinvolti nel progetto – per apprendere attraverso il gioco e per scoprire, grazie alle uscite didattiche in presenza, luoghi affascinanti e sorprendenti del nostro territorio, che non conoscevamo.

Abbiamo avuto modo di stringere amicizia tra di noi, recuperando parte di quella socializzazione, che le misure restrittive ci hanno sottratto”.

Il Dirigente scolastico, prof. Ugo Vitti, rimarca la sua soddisfazione per il progetto: “Esperienza diretta che fa apprezzare ancora di più il contatto umano tra ragazzi, studenti e luoghi visitati.

Una giornata anche all’insegna del divertimento, ma altrettanto proficua per i contenuti didattici, che il percorso di Accoglienza sa offrire.

E sicuramente – conclude il Dirigente – di indubbio valore educativo, rappresentando un’ottima occasione, per i nostri studenti, di scoprire cose nuove e socializzare tra loro”.

Tags:
[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]